2 dicembre 2016

Formia – Refezione scolastica, dal verbale dei NAS nessuna violazione, Manzo: “Le famiglie siano tranquille”

“L’ispezione dei Carabinieri del Nas ha accertato che il nostro centro cottura rispetta pienamente gli standard di qualità previsti dalla legge. L’Amministrazione ha monitorato la situazione sin dal primo momento, ben sapendo che il cambio di gestione in un servizio delicato come quello della refezione scolastica può comportare l’insorgere di criticità. Ad ogni modo, la professionalità della società affidataria non è in discussione e qualunque disfunzione venga segnalata da genitori, dirigenti e docenti è da noi valutata con assoluta attenzione e disponibilità”. Così il Sindaco Sandro Bartolomeo e l’Assessora alla Pubblica Istruzione Maria Rita Manzo dopo le notizie circolate sul web negli ultimi giorni che denunciavano presunti malfunzionamenti del servizio di refezione scolastica.

“Abbiamo fatto incontri su incontri – spiegano -, chiesto report ai dirigenti, verificato di persona la qualità dei pasti e l’organizzazione del servizio. La Dussman è una delle società più esperte nel settore e il verbale stilato dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute NAS di Latina accerta la regolarità delle procedure e l’assoluta congruità del nostro centro cottura. Le polemiche le lasciamo volentieri ad altri. Ci interessa che le famiglie siano tranquille. L’Amministrazione si farà carico di incontrare i genitori che hanno segnalato le disfunzioni. Allo stesso modo, convocheremo dirigenti e rappresentanti dei genitori per discutere e valutare le posizioni di tutti”

Ecco il testo integrale del verbale di controllo stilato dai Carabinieri del NAS il giorno 20 ottobre 2015 alle ore 12.

“Trattasi di centro di cottura del Dussman Service srl per la preparazione e produzione dei pasti destinati a tutti i frequentatori delle scuole materne e primarie ubicate nel territorio comunale venti plessi per n. 1300-1400 pasti giornalieri gestiti dalla ditta in oggetto in virtù di contratto d’appalto.

Si esegue sopralluogo all’interno del centro cottura constatando: il locale ricezione merce magazzino laboratorio piatti freddi laboratorio manipolazioni carni rosse e bianche sala di cottura, laboratorio cucina dietetica e servizi sono mantenuti in condizioni igienico sanitarie sufficienti così come allo stesso modo risultano le attrezzature e accessori vari.

La cella frigo, differenziata per tipologie di alimenti e temperatura di esercizio, sono tutte pulite e funzionanti e con affissa scheda di controllo temperature regolarmente aggiornata.

Gli alimenti e le materie prime, tutte confezionate all’origine, con etichettatura integra, sono tenute in apparente buono stato di conservazione come risulta dall’osservazione visiva; il personale indossa indumenti puliti e cuffia copricapo.

Controllo amministrativo: si esamina documentazione varia relativamente alla gestione delle procedure di autocontrollo Haccp e del sistema della rintracciabilità; la ditta esibisce inoltre Scia Sanitaria, contratto capitolato delle forniture di cui la parte fornisce file informatico.

Si acquisisce fotocopia della procedura estratta dal manuale di autocontrollo aziendale: Rintracciabilità alimento e materiale ed oggetti di contratto con alimenti composta da n. 13 pagine e fattura di acquisto alimenti emesso dalla ditta MARR n. 0251151151 del 19 ottobre 2015. Tale documentazione è stata esaminata al fine di verificare la tracciabilità dei pasti prodotti.

Contestazione: in relazione a quanto accertato e riportato nel presente verbale non si riscontrano violazioni”.

About Giovanni Soldato 2949 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.