Pomezia, mensa scolastica, il Sindaco in visita al centro cottura Innova

Pomezia



Il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, insieme alle Assessore Miriam Delvecchio e Simona Morcellini, ha visitato il centro cottura della ditta Innova, che ha in appalto il servizio di mensa scolastica delle scuole di Pomezia.

Un centro da 8000 pasti al giorno

Un centro da 8000 pasti al giorno con 41 dipendenti, di cui l’80% impiegati da più di 10 anni. Un sistema di produzione dei pasti che segue un preciso percorso di cottura, al fine di impedire la contaminazione dei prodotti, e che per il trasporto verso gli istituti scolastici utilizza esclusivamente mezzi elettrici.

“Una realtà importante a livello nazionale, con 600 dipendenti solo nel Lazio – commenta la vice Sindaco Simona Morcellini – Innova serve in tutta Italia grandi realtà, dalle mense scolastiche agli ospedali, con una grande attenzione alla sostenibilità ambientale”.

“Abbiamo voluto vedere con i nostri occhi come vengono realizzati, imballati e trasportati i pasti che quotidianamente serviamo nelle scuole di Pomezia – dichiara il Sindaco Adriano Zuccalà – Abbiamo avuto conferma della professionalità e competenza degli operatori e delle operatrici che lavorano nel centro cottura e dell’impegno che la ditta Innova si assume nel fornire un servizio di ristorazione scolastica di qualità e a basso impatto ambientale”.

“L’ottimo lavoro portato avanti in questi anni in collaborazione con gli uffici comunali e la Commissione Mensa – aggiunge l’Assessora Delvecchio – garantisce alle famiglie un servizio costantemente controllato nel pieno rispetto delle regole e delle linee guida ministeriali e sanitarie. La salute e l’educazione alimentari dei nostri bambini è una priorità per tutti”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 14765 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.