9 dicembre 2016

Ferentino – La scuola di musica, una vera eccellenza

 “Det tibi florere”. I corsi della scuola di Musica di Ferentino sono da poco ricominciati e con essi i consueti appuntamenti annuali: primi fra tutti gli “Open Days”, che vedranno protagonisti i ragazzi della Banda giovanile “Città di Ferentino”, una domenica mattina al mese, da Ottobre a Aprile, in piazza Matteotti.  Det tibi florere: che possiate fiorire. E’ il motto di Ferentino che suona come un augurio per questa città ciociara, che di suoni e di musica ne è intrisa, e per coloro che in loco continuano a portare avanti iniziative d’alto livello artistico ed espressivo nell’ambito musicale: in primis L’Orchestra di Fiati “Città di Ferentino”, che vanta una professionalità ormai rara di questi tempi e un organico tra i più competitivi d’Italia. Quest’anno, in occasione del progetto “1915-2015… cento anni di memoria”, l’Orchestra ha suonato in numerose suggestive location: Frosinone, all’interno del Teatro Nestor, ospitati dall’amministrazione provinciale, Rovereto (TN), presso la fondazione della Campana dei Caduti, Mirandola (MO), Corciano (PG), ecc. L’Orchestra ha commissionato al compositore Luca Pelosi il brano “5 agosto 1916”, interpretato da Eleonora Caliciotti, di grande impatto emotivo. Infine, la decima edizione di “Fiati in Concerto”, la consueta rassegna musicale estiva dedicata alle formazioni di strumenti a fiato, ha visto come ospite d’eccezione Gabriele Mirabassi, clarinettista di fama internazionale. Gli eventi di rilievo per l’anno 2016 sono molti, tra i quali la partecipazione di Silvia Mezzanotte, prevista ad Aprile, per uno dei Masterclass più attesi della stagione, insieme al concerto di Novembre che si avvalerà del contributo musicale del pianista romano Monaldo Braconi sule note di George Gershuin. E’ bene ricordare l’attività pedagogica svolta dagli insegnanti dei corsi dell’associazione “Città di Ferentino”, che garantiscono il proseguo della formazione di quei futuri musicisti che un giorno potrebbero entrare a far parte dell’organico dell’Orchestra. Perché no? Un sogno non poi così impossibile!

About Samantha Lombardi 4032 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it