9 dicembre 2016

Fiumicino – Poggio-Gonnelli: “Vincolistica ci costa 1500 disoccupati, Montino agisca”

Se fino a tre anni fa eravamo sull’orlo del baratro, oggi ci siamo finiti dentro. Basta. È chiaro che Fiumicino sia al centro di una speculazione vincolistica che ammazza la nostra economia. Ogni tot mesi arriva qualcuno a imporci una nuova e astrusa teoria. Stavolta per il ‘capriccio’ dobbiamo ringraziare niente meno che il premier Matteo Renzi. È stato lui, come capo del Governo, a mettere la firma sul nuovo decreto anti-Fiumicino. I vari vincoli ci sono costati già 1500 disoccupati. Abbiamo pagato abbondantemente dazio. È ora che il sindaco Montino inizi a mantenere qualche promessa. In campagna elettorale aveva incantato tutti sostenendo di avere la soluzione per risolvere ogni problema. Sono passati tre anni ma i vincoli invece di diminuire sono aumentati. Fare ricorso va bene ma qui serve un’azione politica decisa. Per il bene della città è ora di mettere da parte le divisioni e tentare di risolvere tutti insieme il problema, anche a costo di andare contro i propri ‘padrini’ politici. Noi siamo pronti. E il sindaco Montino?

Lo dichiarano i consiglieri comunali Federica Poggio e Mauro Gonnelli