2 dicembre 2016

All’Adria International Raceway in scena i campionati italiani targati ACI Sport

Griglia Gara 2

Uno degli appuntamenti automobilistici più attesi della stagione all’autodromo di Adria, è proprio l’ACI Racing Weekend delle gare di velocità della Federazione automobilistica, in programma questo fine settimana.

Il “palinsesto” stilato per il weekend è un concentrato di adrenalina, con tantissimi giovani a confrontarsi sui duemila e settecento metri del tracciato, per quattro specialità tricolori a schierarsi sulla griglia di partenza, sabato 5 e domenica 6, seguendo una time table ben precisa sia per le prove, sia per le gare. Italian F.4 Championship Powered by Abarth, Trofeo Nazionale Aci Sport Abarth Selenia Italia 2015, F.2 Italian Trophy, Super Cup scenderanno in pista con tutto il loro carico di spettacolarità ed il tocco di internazionalità della serie stellare F.4

Anche la quinta tappa del Campionato Italiano F4 by Abarth che Automobile Club Italia Direzione Sport ha varato lo scorso anno, nel 2014 l’Italia è stata la prima nazione al mondo ad aver raccolto le direttive della FIA sul nuovo assetto dei campionati di velocità in circuito, si segnala per il rilevante successo di adesioni grazie alla promozione operata da WSK promotion.

Saranno infatti ventisei piloti a sfidarsi nelle tre gare in programma ad Adria. Ventisei monoposto Formula 4, telaio TATUUS F.4 T014 spinte dai propulsori Abarth 1400 cc. Turbo, pilotate dai relativi giovanissimi piloti sfidandosi per le classifiche Tricolori. La F.4 è una formula propedeutica quella che la Federazione organizza, un’iniziativa per aiutare i ragazzi al debutto nelle competizioni. Serie Tricolore la cui popolarità valica i confini italiani, con un seguito mondiale: sono infatti ventuno i piloti provenienti da altri stati, quali Austria, Brasile, Cina, Estonia, Messico, Giappone, Germania, Israele, Polonia, Russia, Svizzera, Venezuela oltre naturalmente ai piloti italiani, ad Adria esordirà Federico Malvestiti con il team Antonelli Motorsport, tutti con età che va dai sedici a diciannove anni. La classifica dopo dodici gare disputate, ha in Ralf Aron della Prema Power Team il leader con 51 punti di vantaggio sul compagno di squadra, Guan Yu Zhou, e con 106 il tedesco David Beckmann del Muecke Motorsport, terzo. AL quarto posto troviamo il brasiliano della Antonelli Motorsport, Joao Vieira, quinto il russo Robert Shwartzman del Muecke Motorsport e sesto l’israeliano Bar Baruch del team Israel F.4. Nono in classifica generale è il romano Matteo Desideri dell’Antonelli Motorsport, primo dei piloti italiani. Il programma della F.4 prevede i test venerdì, sabato le prove libere e le qualifiche, domenica le gare, alle 9.00, alle 12.30 e alle 17.25

Il fine settimana all’autodromo di Adria, per il Trofeo Nazionale Aci Sport Abarth Selenia Italia inizierà sabato alle 11.20 con il primo turno di Prove Libere, cui faranno seguito la sessione di qualifiche alle ore 15.30. Venticinque minuti entro i quali i piloti delle Abarth 695 nelle due versioni Assetto Corse EVO ed Assetto Corse, ma anche le Abarth 500 Assetto Corse o Limited Edition dovranno compiere i giri al limite per aggiudicarsi le più avanzate posizione nelle schieramento di partenza. La pole position sarà naturalmente data al pilota più veloce in pista in quel frangente, ma è praticamente certo che tutti sapranno esprimersi ad altissimo livello e, come sempre dar vita ad uno schieramento compatto e pronto a scattare domenica ore 10.40 in gara 1, ed alle 15,40 per gara 2. Terzo appuntamento di cinque a calendario la serie Abarth. La classifica Trofeo Nazionale Acisport Abarth Selenia Italia vede al comando Luca Anselmi con dieci punti di vantaggio su Niklas Lilja, mentre nella Abarth 500 Assetto Corse Italia è il marchigiano Franco Cimarelli a condurre con cinque lunghezze su Joakim Darbom.

Le monoposto di Formula 3, Formula Abarth e Formula Renault 2000 tornano sul tracciato rodigino ad un anno di distanza con il sesto e penultimo round del F2 Italian Trophy. Un caleidoscopio di emozioni è la serie riconosciuta ACI Sport, garantito dai tredici piloti iscritti – 9, con le F. 3; 2, Formula Abarth e 2, F. Renault 2.0 – ed in lotta per le classifiche che dopo dieci gare vedono al primo posto della graduatoria assoluta Marco Zanasi. Il bolognese conduce con 211 punti e si presenta ad Adria con una F3 Dallara 312, precedendo al secondo posto il piemontese Piero Longhi, l’ex rallista che vanta 175 punti sommati grazie alle prestazioni centrate con la Dallara F 308 F.3, e Giorgio Venica a quota 152 ma assente nel fine settimana veneto.

Il programma della due giorni sul tracciato di Adria è completato dalle prove, il sabato, e dalle due gare da 25 minuti l’una la domenica, del Trofeo Super Cup. Serie non titolata che si rivolge ai gentlemen al volante di autovetture Turismo esclusivamente con propulsori aspirati e di piccola e media cilindrata, omologate dal 1991 ad oggi. E’ un vero e proprio trofeo low cost, spettacolare e partecipato per automobili allestite come gruppo N, A, E1, Racing Start e appartenenti ai campionati Monomarca ed ex Trofei.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5914 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.