10 dicembre 2016

Roma – Ghinelli: “Si riapra la stagione contrattuale”

employment agreement

“Chiediamo l’immediata apertura della stagione  dei rinnovi contrattuali“. Lo dichiara in una nota il segretario confederale dell’Ugl, Augusto Ghinelli. “Secondo recenti stime – spiega il sindacalista -, il congelamento della busta paga e’costato a ogni dipendente pubblico circa 4.800 euro, soldi che i lavoratori non vedranno mai proprio a causa della non riconosciuta retroattivita’ del provvedimento. Da qui bisognera’ ripartire, cercando di trovare una soluzione concreta per far recuperare ai dipendenti pubblici quanto hanno perso. Il Governo, ha gia’ stimato la cifra che dovra’ mettere a disposizione dal prossimo anno, circa un 1,6 miliardi che, dividendola tra gli oltre 3 milioni di lavoratori, produrra’ un aumento di circa 40 euro il mese. Per un vero aumento stipendiale, dunque, bisogna aprire la stagione di contrattazione perche’ ormai non si puo’ piu’ aspettare. Non vorremmo, inoltre, che il Governo, con la scusa dei pochi soldi di arretrato che dovra’ pagare, pensi di voler  togliere ai dipendenti pubblici gli 80 euro, perche’ a quel punto sarebbe veramente una beffa. Dopo questi risvolti, la sentenza  della Corte Costituzionale rischia di rivelarsi una vittoria di Pirro”.