11 dicembre 2016

Bracciano – Avviso alla cittadinanza su divieto uso improprio acqua della condotta idrica

“E’possibile, secondo le esigenze riscontrabili, che si renda necessario chiudere l’erogazione del flusso idrico nelle zone alte del paese dalle ore 01,00 alle ore 05,00”

Emesso nella giornata di oggi dal Comune di Bracciano un avviso, firmato dal sindaco Giuliano Sala e dall’assessore alle Manutenzioni Remo Eufemi, con il quale si richiama la cittadinanza al rispetto di quanto stabilito nell’ordinanza sindacale n. 148/2015 del 13 luglio 2015 che vieta l’utilizzo dell’acqua della condotta idrica per l’innaffiamento di orti, giardini, terreni in generale: il lavaggio dei veicoli; il riempimento delle piscine private (fatte salve quelle di proprietà pubblica o privata destinate ad un’utenza pubblica quali piscine pubbliche o ad uso collettivo inserite in strutture adibite ad attività turistico – alberghiere o agrituristiche o ricettive).

Nell’avviso si sottolinea l’illegittimità di ogni uso difforme alle norme del contratto di erogazione per la fornitura di acqua e si precisa che dato l’elevato consumo registrato per le alte temperature riscontrate ed il conseguente abbassamento dei livelli dell’acqua contenuta nei serbatoi di accumulo, è possibile, secondo le esigenze riscontrabili, che si renda necessario chiudere l’erogazione del flusso idrico nelle zone alte del paese dalle ore 01,00 alle ore 05,00.

Si fa presente che i contravventori dell’ordinanza 148/2015 saranno puniti con la sanzione amministrativa da 100 a 500 euro e che il Comando della Polizia locale è incaricato a controllare l’utilizzo improprio delle risorse idriche e a elevare le relative sanzioni.

About Samantha Lombardi 4036 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it