11 dicembre 2016

Nogarin (M5s) boccia asse con la Lega: “Salvini vada a giocare con le ruspe”

“Salvini non lo ritengo un politico molto credibile, probabilmente andrebbe meglio come gestore di un parco giochi dove mettere le ruspe e giocare”. Così il sindaco 5 stelle di Livorno, Filippo Nogarin, intervistato dalla Dire a margine del convegno Anci-Ifel sulla finanza locale, stoppa l’ipotesi di un asse tra Lega e Movimento 5 stelle in chiave anti Pd.

Era stato proprio il segretario del Carroccio, Matteo Salvini, qualche giorno fa a strizzare l’occhio ai grillini rivelando di aver chiesto un incontro a Beppe Grillo al quale però l’ex comico genovese non ha mai risposto.

Nogarin sembra scettico anche sull’ipotesi che la Lega possa favorire una sconfitta di Renzi facendo confluire i suoi voti in un ipotetico ballottaggio Partito democratico-5stelle che si potrebbe verificare alla prossime politiche per via dell’Italicum. “I voti appartengono ai cittadini e non appartengono alla Lega- sottolinea il primo cittadino di Livorno- e pertanto cercare di marchiare una parte di elettorato che potrebbe scegliere di votare chi lo rappresenta di più non vuol dire che una porzione della Lega va verso il Movimento 5 stelle. Il voto è unicamente dei cittadini”.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.