3 dicembre 2016

Sbk, Portimao: la pagella del Dicos

JONATHAN REA 10: A Portimao il rider della Kawasaki è nella modalità Hulk e fa fuori tutti gli avversari che osano ostacolare la sua marcia trionfale. Una scivolata in qualifica lo costringe a partire dall’ottava griglia, ma le gare hanno un’altra storia. Nella prima manche deve impegnarsi non poco per spuntarla su un coriaceo ma sfortunato Sykes; fortuna audax iuvat. In gara due, ad undici tornate dal traguardo, decide di salutare la compagnia e coglie così la quarta doppietta stagionale ed il decimo sigillo stagionale. E’ l’unico pilota ad aver vinto tre volte in terra portoghese. Indomabile!

DAVIDE GIUGLIANO 8,5: L’italiano desmodromico, alla terza gara dopo il rientro, ha tre motivi per essere soddisfatto: la pole position, una medaglia d’argento ed una medaglia di legno. Le Kawasaki fanno un altro sport e chiedere a Davide di andare oltre significherebbe solo rischiare cadute rovinose. Di fronte ad evidenti superiorità tecniche meglio accontentarsi che rischiare inutilmente. Bravo!

CHAZ DAVIES 8: Se nella prima manche sfrutta a suo favore l’incognita pioggia e centra l’ultimo gradino del podio, nella seconda è costretto a fare i conti con qualche capriccio della sua Panigale e con l’azione di Haslam, che lo relegano alla quarta piazza. A mio avviso anche lui ha validi motivi per essere soddisfatto. Bene!

TOM SYKES 7,5: Il bottino parla di una piazza d’onore, di un ottavo piazzamento e di tanta sfortuna. In gara uno, dopo essersi speso come un leone, cerca l’azzardo della diversa strategia nel cambio gomme ma un problema tecnico quasi non lo butta a terra e lo rallenta sul più bello. Nelle tornate finali di gara due, l’usura anomala dello pneumatico posteriore lo fa crollare dal secondo posto alle retrovie; anche da questo ti accorgi che non è la sua annata. Mannaggia mannaggia!

LEON HASLAM 6,5: Maluccio con errore dopo il primo spegnimento di semaforo, buon riscatto alla seconda bandiera a scacchi. La trasferta portoghese per il ragazzo di Derby ha il sapore agrodolce e la vittoria continua ad essere una chimera. Forza!

SYLVAIN GUINTOLI 6+: Quinta e sesta posizione per il campione del mondo in carica. In gara due si fa beffare per soli due decimi dal compagno di squadra. Il francese continua ad essere lontano dalle azioni per il vertice. Urge cambio di rotta! 

KAWASAKI: La concorrenza è annichilita dalla loro velocità ed efficacia…

DUCATI: Se non ci fossero le verdone sarebbero le moto più performanti….

APRILIA: Piccole difficoltà….

HONDA: In difficoltà….

SUZUKI, BMW, MV AGUSTA: Lontane….

CIRCUITO: Fantastico!

GARE: Interessanti!

TELECRONACA: Ottima ed abbondante!

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.