De Magistris: primi incontri a New York

E’ iniziata stamani la missione istituzionale a New York del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris che lo vedrà impegnato in una lunga serie di incontri da oggi e fino al 9 giugno.




Nella serata di oggi 3 Giugno, a poche ore dal suo arrivo a New York, de Magistris incontrerà Monsignor Sakano parroco della Basilica della vecchia Cattedrale di San Patrizio per poi visitare la Little Italy di Manhattan per incontrare le prime comunità italiane tra cui i rappresentanti dell’associazione Two Bridges che si occupa tra l’altro di favorire la convivenza tra italiani e cinesi nel quartiere.

& #8203;Cena alla ” Ribalta ” un punto d’incontro per gli italiani e i tifosi di calcio ​e che ospita il club Napoli​ New York.

& #8203;Fitta l’agenda degli appuntamenti, già da domani 4 Giugno alle ore 11,30 locali parteciperà ad Eataly (500 5th Ave, tra 23th Street e 24th Street) alla presentazione ai mass media, ai tour operator ed alle agenzie di viaggio del Nord America, della quinta edizione del “Napoli Pizza Village” che si svolgerà a Napoli dal 1 al 6 settembre 2015.

Il primo cittadino presenterà la programmazione turistico-culturale della Città ed i progetti dell’Amministrazione per rendere Napoli ancor di più meta favorita dei flussi turistici in arrivo dal continente americano.

Sempre il 4 giugno alle ore 18 locali ( in Italia sarà mezzanotte ) de Magistris aprirà la Conferenza su Napoli e New York al Calandra Institute, City of New York University ( 25 W 43rd Street )

La conferenza verterà sul tema “Emigrazione Napoli – New York: Città a confronto”, moderata da Anthony Tamburri,preside del John D.Calandra Italian American Institute, che opera per sensibilizzare, promuovere ed approfondire la conoscenza della cultura e del patrimonio della comunità italo-americana.

L’incontro, di cui il Sindaco é l’ospite d’onore, sarà dedicato al tema dell’immigrazione e dell’emigrazione, confrontando le esperienze di due città, Napoli e New York City che hanno nella loro storia e tra le priorità, politiche di integrazione locale.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8645 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.