3 dicembre 2016

Elezioni regionali 2015, exit poll e proiezioni

Chiuse le urne alle 23 di domenica 31 maggio, arrivano i primi exit poll delle elezioni regionali. Con qualche sorpresa.

LIGURIA – Exit poll choc in Liguria che vedrebbero la gara per la presidenza della Regione tra Giovanni Toti e Alice Salvatore. Raffaella Paita, candidata del Pd, si fermerebbe tra il 21 e il 25,5%. Giovanni Toti, sostenuto dal centrodestra, tra il 28 e il 32%. Luca Pastorino, di Rete a Sinistra, tra l”11 e il 15%. Alice Salvatore, Movimento 5 stelle, tra il 25 e il 29%. Enrico Musso, per Liguria libera, tra l”1 e il 3%. Questi gli exit poll di Emg diffusi da La7 nel corso della maratona elettorale condotta da Enrico Mentana sul voto per le regionali.

Aggiornamento: Giovanni Toti al 31,3% e Raffaella Paita al 30,4%. Le prime proiezioni Piepoli (campione all”8,4%) diffuse da Rai1 ribaltano gli exit poll e danno un testa a testa tra il candidato del centrodestra e quella del Pd. La pentastellata Alice Salvatore, invece, si fermerebbe al 23,9%

CAMPANIA – Vincenzo De Luca avanti in Campania. Secondo gli exit poll di Emg Acqua per La7 De Luca ha un consenso tra il 35,5 e 39,5 %. Caldoro tra il 33,5 e il 37,5. Valeria Ciarambino tra il 21 e il 25. I dati si riferiscono a un campione relativo al 70 per cento degli intervistati. Vincenzo De Luca al 43,3%, Stefano Caldoro al 35,6%, Valeria Ciarambino al 18,6%, Salvatore Vozza al 2 % sono invece i risultati secondo le prime proiezioni della Rai.

VENETO – I primissimi exit poll sul Veneto danno il leghista Luca Zaia al 44,7%, la democratica Alessandra Moretti al 28,7%, il ”civico” Flavio Tosi al 13,3%, il grillino Jacopo Berti al 10,2%.

PUGLIA – Michele Emiliano, candidato del centrosinistra, al 44,5%. Francesco Schittulli, sostenuto dai “Ricostruttori” di Fitto , Ncd e da Fratelli d”Italia, al 17,1% Antonella Laricchia, candidata del Movimento Cinque Stelle, al 20%. Questa la prima proiezione Rai del voto su un campione di seggi scrutinati del 4.4%, per le regionali in Puglia.

MARCHE – Luca Ceriscioli candidato del centrosinistra primo al 39%, Gian Mario Spacca candidato del centrodestra al 15,5% (quarto), Gianni Maggi candidato del Movimento 5 Stelle secondo al 24,8%, Edoardo Mentrasti candidato de Le Altre Marche-Sinistra Unita al 4,7%, Francesco Acquaroli candidato di FdI-Lega buon terzo al 16%. Sono i risultati di una proiezione Rai basata sul 5,9% del totale dei seggi.

UMBRIA – Clamoroso in Umbria. Secondo una proiezione Rai relativa all”8,4% del totale dei seggi, il candidato del centrodestra, il sindaco di Assisi Claudio Ricci, sarebbe al 41,5%. La presidente uscente del centrosinistra, Catiuscia Marini, insegue al 40,1%. Terzo il M5s con Caludio Liberati al 14,8%.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.