3 dicembre 2016

Pallavolo – L’Omnia Volley 88 ai play off per la promozione in A2

L’Omia Volley 88 Cisterna ha vinto il campionato di pallavolo femminile di serie B1 (girone D) ma per la promozione in serie A2 dovrà giocare i play-off promozione nella doppia sfida con il Pesaro.
“Voglio ringraziare le ragazze per quanto hanno fatto e per quanto faranno, non è stato semplice perché le dinamiche sono tante, specie quando c’è la pressione di fare sempre risultato – spiega William Droghei, coach dell’Omia Volley 88 Cisterna – ringrazio anche lo staff che lavora con la squadra e che lavora anche con il settore giovanile come Natascia Negri, Marco Saccucci e Andrea Luppi, oltre a una serie di ragazzi che ci danno una mano in palestra”.
La doppia sfida con il Pesaro è in programma il 16 maggio (andata a Pesaro) e il 23 maggio (ritorno a Cisterna) con le date che sono ancora ufficiose nell’attesa della comunicazione ufficiale degli organi competenti.
La società ha incontrato i giornalisti e all’incontro ha partecipato anche Eleonora Della Penna, sindaco di Cisterna e presidente della Provincia.
Il primo cittadino ha fatto gli auguri alla squadra, rappresentata da Romina De Angelis, Benedetta Bertiglia, Valeria Diomede, Francesca Bonciani e Roberta Liguori.
“I successi della squadra sono allo stesso tempo le vittorie di una città e di una intera generazione – ha spiegato Della Penna – il palazzetto dello sport? La struttura da 3.500 posti darà la possibilità alla città di diventare il polo del volley coinvolgendo pubblico da tutto il resto della provincia”.
L’Omia Volley 88 Cisterna giocherà sabato prossimo con il Palmi l’ultimo turno della stagione regolare, poi si concentrerà sulla preparazione alla sfida decisiva per la promozione in serie A2. Nel gruppo c’è entusiasmo, questa motivazione si respira durante l’incontro con la stampa.

Ecco le dichiarazione dei protagonisti che hanno preso la parola durante la conferenza:

Eleonora Della Penna (sindaco di Cisterna): “I successi di questa squadra sono una vittoria per la città e per una intera generazione: questa società ha coinvolto tante famiglie di Cisterna, lo sport è formazione, educazione e disciplina e ti dà un’impostazione mentale che poi ti aiuta nella vita. Le giocatrici sono un’attrazione sportiva importante e con un campionato di serie A2 si potrebbe creare un indotto importante: sono convinta che a Pesaro, nel play-off, saremo in tanti e nel ritorno a Cisterna saremo ancora di più. Il palazzetto dello sport da 3.500 posti è in fase d’ultimazione ed è nevralgico per lo sviluppo della provincia per attrarre gente dal sud pontino anche grazie alla ferrovia molto vicina: deve essere il punto di riferimento del volley provinciale e stiamo cercando di coinvolgere anche la serie A1 maschile con la Top Volley creando un polo del volley concentrato in uno spazio unico. Opere pubbliche così grandi incidono nei bilanci comunali in maniera pesante, ma ora il palazzetto diventa un’opportunità per tutti: mancano ancora alcune opere ma per settembre vogliamo consegnare la struttura. Il collaudo deve essere fatto tra luglio e agosto. Infine gli sponsor facciano uno sforzo in più per sostenere questa società”.

Alessandro Droghei (presidente Omia Volley 88 Cisterna): “Sono soddisfatto e ringrazio lo staff, le giocatrici e tutti quelli che si sono impegnati. A inizio stagione avevamo programmato di giocare i play-off, poi nel corso del campionato i risultati ci hanno premiato. Questo risultato arriva da sei anni di sacrifici passando dalla C alla B1 passando per la vittoria della B2: ambizioni ne abbiamo ma siamo consapevoli che la nostra è una società che dovrà riorganizzarsi, non siamo presuntuosi, ci mettiamo molta volontà e facciamo sacrifici. Ringraziamo gli sponsor per il sostegno, il campionato non è finito e con i play-off inizia il secondo campionato, quello più delicato”.

Simona Pannacci (vice presidente Omia Volley 88 Cisterna): “Il percorso che abbiamo fatto è importante, così allo stesso tempo la crescita tecnica è coincisa con i risultati che abbiamo ottenuto sul campo: anche a livello giovanile la società si è mossa molto bene”.

Mariano Angioletti (patron dell’Omia – Mga Cosmetici): “Sono sicuro della forza che le ragazze metteranno per conquistare la serie A2, ringrazio anche il coach William Droghei per l’impegno. Con il presidente ho programmato una svolta per questa società, quest’anno ci stiamo muovendo meglio ma in futuro dobbiamo coinvolgere ancora di più Cisterna e il resto del territorio. So come funzionano le cose a livello amministrativo ma chiedo al sindaco di Cisterna Eleonora Della Penna, che stimo come donna tenace, di razionalizzare le risorse e stare vicino a questa società”.

Romina De Angelis (Capitano Omia Volley 88 Cisterna): “Siamo partiti dalla serie C con un progetto ambizioso e ora ci troviamo nella possibilità di conquistare la serie A2: questo è molto emozionante unito al fatto che la società ha sempre scelto giocatrici che credono in quello che fanno e che vogliono raggiungere l’obiettivo. Giocheremo i play-off con la consapevolezza e la determinazione: sfidiamo Pesaro una squadra molto forte che ha già vinto molto finora in stagione”.

Come funziona il play-off per la promozione in serie A2? L’Omia Volley 88 Cisterna, che ha vinto il girone D, sfiderà il Volley Pesaro (prima nel girone C) nella sfida di andata e ritorno, con eventuale bella in casa del Pesaro, meglio classificata. Siamo ancora in attesa dell’ufficialità delle date quindi consideriamo ufficiose le seguenti date: 16 maggio andata a Pesaro e 23 maggio ritorno a Cisterna. La vincente viene promossa direttamente in serie A2, mentre la perdente aspetterà la vincente degli incroci di semifinale tra le seconde e le terze classificate. La vincente di questa ulteriore sfida verrà promossa in serie A2.