5 dicembre 2016

Ostia – Scoperta casa d’appuntamenti in Via Capitan Casella

Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo hanno scoperto una casa a “luci rosse” in via Capitan Casella ad Ostia, a gestirla una pregiudicata 45enne di nazionalità cinese, che è stata arrestata con l’accusa di “resistenza a pubblico ufficiale” e “istigazione alla corruzione“. La donna offriva “sesso a pagamento a clienti facoltosi“.

Nel tardo pomeriggio, i militari hanno deciso di eseguire un controllo nell’abitazione, facendo seguito ad una segnalazione inviata al 112 da alcuni residenti dello stabile, che hanno denunciato uno strano andirivieni di persone dall’appartamento e una serie di rumori molesti.

Gli agenti dell’Arma hanno quindi bussato alla porta dell’appartamento fingendosi normali clienti. Quando la donna si è ritrovata davanti i militari, è andata in escandescenza ed ha aggredito i militari con calci e spintoni, per poi tentare la fuga per le scale del palazzo, dov’è stata bloccata e arrestata.

La maîtresse è stata quindi accompagnata in caserma e, durante il tragitto, si è rivolta ai due carabinieri offrendogli sesso in cambio del suo rilascio. Questo, però, ha aggravato ulteriormente la sua posizione. Nell’abitazione, i carabinieri hanno poi rinvenuto stanze a ‘luci rosse’, una grande quantità di preservativi e l’occorrente per esercitare la “professione”. Da alcune indiscrezioni non si esclude l’ipotesi dello sfruttamento, ma la donna potrebbe aver agito anche in maniera autonoma.

About Samantha Lombardi 4011 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it