8 dicembre 2016

Cerveteri – Acquedotto I Terzi: l’Amministrazione comunale scrive ad ACEA ATO 2

L’Amministrazione comunale di Cerveteri ha inviato una lettera formale ad ACEA Ato2 per sollecitare la realizzazione degli interventi sull’acquedotto necessari a rifornire la frazione de I Terzi di acqua potabile. I Terzi, infatti, è l’unica area del territorio di Cerveteri in cui l’acqua, trasportata dall’acquedotto di proprietà dell’Arsial, non è potabile a causa di una concentrazione di elementi chimici, in particolare l’arsenico, più alta dei parametri previsti dalla normativa.

Un problema che invece non si presenta nel resto del territorio, servito da altri acquedotti. In occasione degli incontri pubblici con i cittadini, la Giunta del Sindaco Pascucci si è impegnata ad affrontare la questione per addivenire ad una soluzione definitiva del problema. Dallo scorso marzo sono stati installai due serbatoi di acqua potabile e un impianto di dearsenificazione pubblico a disposizione gratuita dei residenti.

Una prima soluzione, ma certo non quella definitiva – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – la realizzazione di un nuovo acquedotto a I Terzi è una priorità assoluta. E’ inammissibile che in un frazione dove abitano oltre 150 famiglie, in cui ci sono una scuola che ogni mattina accoglie 105 bambini e un impianto sportivo utilizzato da diverse associazioni, non ci sia a tutt’oggi un acquedotto che porti acqua potabile e sicura come nel resto della città. Fedeli al nostro impegno di spronare Arsial e ACEA Ato2 a realizzare gli investimenti necessari alla realizzazione dell’acquedotto, intendiamo tenere alta l’attenzione su questo problema. Il nuovo Presidente di Acea Ato 2, Paolo Saccani, si è già dimostrato disponibile. Come sempre, terremo la cittadinanza informata su eventuali sviluppi.”

About Samantha Lombardi 4027 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it