Calcio, Allievi regionali, Castelverde, Tripodi sorride subito: “Ma adesso occhio al Colleferro”

Subito un sorriso per mister Domenico Tripodi che in estate ha accettato di tornare dai “grandi” al settore giovanile per cercare di salvare il titolo regionale degli Allievi fascia B del Castelverde.
E il debutto del tecnico e della sua squadra è stato positivo: piegata la Vigor Breda calcio per 2-0 grazie a una rete per tempo, quelle di Perchinunno e Bianco. «Sabato scorso è stata una giornata molto calda e questo ha influito sui ritmi della partita. Siamo andati in vantaggio dopo una decina di minuti e abbiamo spinto abbastanza nella prima mezz’ora, poi abbiamo un po’ tirato i remi in barca e gli ospiti hanno colpito un palo prima del riposo.

All’intervallo ho consigliato ai ragazzi di gestire le forze e attendere le mosse degli avversari che, comunque, hanno corso tantissimo: siamo riusciti ad andare presto sul 2-0 e da quel momento in avanti la gara è filata via senza grossi problemi. Un successo importante perché iniziare bene fa morale e comunque ci permette di vedere calata la quota-punti che ci servirà per salvarsi: diciamo che ora siamo a -27» sorride Tripodi che poi analizza un altro aspetto emerso nel match d’esordio.

«Probabilmente il gioco ha un po’ latitato, come detto anche per merito del notevole tasso agonistico messo in campo dagli avversari, ma pian piano miglioreremo anche da quel punto di vista». Intanto domani gli Allievi regionali B del Castelverde sono attesi da un match complicato a Colleferro.

«Giocheremo contro una squadra che già l’anno scorso aveva un buon gruppo e che è stata capace di imporsi in trasferta contro l’Almas Calcio nel primo turno: questo significa che si tratta di una compagine con dei valori. Tra l’altro giocheremo su un campo di piccole dimensioni e in un ambiente non semplice, inoltre credo che avremo qualche defezione visti i “mali di stagione” che in settimana hanno colpito alcuni nostri ragazzi. In ogni caso recupereremo Raidich che rientra dalla squalifica e proveremo a giocarci le nostre carte» conclude Tripodi.

(Visited 25 times, 1 visits today)

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9851 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*