Blocco Frascati Scherma alla prova del circuito europeo Cadetti di sciabola: ben 9 atleti in gara

scherma una parte dei cadetti frascati a konin1

In un week-end senza risultati di spicco, il Frascati Scherma (e in particolare il suo settore sciabola) incassa una grande soddisfazione.
Ben nove atleti (tra convocati e accreditati) hanno fatto parte della spedizione italiana a Konin (Polonia) dove nello scorso fine settimana si è tenuta la prova del circuito europeo Cadetti.
Nove ragazzi (visionati dal maestro Andrea Aquili) su 40 atleti italiani, una percentuale superiore al 20%: numeri di grande spessore che testimoniano la crescita di quest’arma nel corso del tempo.
D’altronde il Frascati Scherma recentemente ha festeggiato una medaglia mondiale a squadre nella categoria Assoluti con tre atlete in pedana
(Rossella Gregorio, Loreta Gulotta e Irene Vecchi) e due tecnici a bordo pedana (i maestri Lucio Landi e Andrea Aquili) e quindi si può dire che anche tra i giovani si è intrapresa la strada dei grandi… Anche a livello di risultati i riscontri da Konin sono stati positivi: il miglior piazzamento lo ha ottenuto Vally Giovannelli
(al terzo anno Cadetti) che si è classificata settima, mentre Lorenzo Ottaviani (secondo anno) e Francesca Burli (primo anno) hanno chiuso rispettivamente al decimo e dodicesimo posto. Leonardo Tocci (primo anno), Valerio Pisciarelli (primo anno) e Riccardo Pucci (secondo anno) si sono fermati al tabellone dei 64, con Alessandro Lucarini (secondo anno) out al secondo girone e Lupo Veccia (primo anno) fuori al primo girone.

Sempre nello scorso fine settimana si è tenuta anche la prima prova regionale di qualificazione Open di spada senza risultati eclatanti, mentre da giovedì a domenica c’è stato il trofeo Coni a Senigallia. Assieme al maestro Alessandra Nucci, che ha partecipato alla spedizione come tecnico del Lazio (per la scherma),
hanno partecipato Martina Conti nel fioretto femminile e Mattia Raimondi nel fioretto maschile: entrambi si sono piazzati al quinto posto contribuendo al secondo posto finale del Lazio nella competizione (ovviamente nella classifica di tutte le discipline).

Infine nel prossimo week-end spiccano due importanti appuntamenti: la prima prova Open nazionale di fioretto e sciabola ad Ancona e quella del circuito europeo Cadetti di sciabola a Godollo, in Ungheria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*