Moto2: Nakagami fa suo il GP a Silverstone

Il GP di Gran Bretagna, classe Moto2™, va a Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) e il podio si completa con due italiani: Mattia Pasini (Italtrans Racing) e Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS). Fresco di contratto con LCR Honda in MotoGP™ per il 2018, il nipponico raggiunge il primo successo stagionale; non vinceva dal TT di Assen del 2016.

Continua a splendere il sole a Silverstone e inizia la gara della categoria mediana. Pasini parte dalla sua terza pole stagionale mentre a dominare il warm up è stato proprio Nakagami. Gomme medie per tutti e si spegne il semaforo.

Da adesso in avanti il giapponese sarà il protagonista e, scattato dalla seconda fila, è subito secondo. Scivola poi al terzo posto ma non perde terreno. Il futuro pilota LCR interpreta una prova di costanza per poi crescere nelle battute finali. Sorpassa Morbidelli e si pone al comando della gara. Nemmeno il grande ritorno di Pasini lo spaventa ed è sul gradino più alto del podio.

Alex Marquez (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) è autore di una grande partenza. Da subito davanti, dopo la prima curva il numero 73 allunga segnando già quasi un secondo di vantaggio sugli avversari. Tra i rivali del corridore di Cervera c’è Franco Morbidelli, leader della classifica. L’italiano, che ha iniziato la gara in chiusura della prima fila, vuole accumulare punti iridati e prova a farsi sotto al collega di scuderia. La distanza in termini cronometrici tra i piloti Estrella Galicia 0,0 sarà la variabile della parte inizia della corsa prima che il duello diventi reale nel corso del settimo passaggio. Dopo una lotta fatta di sorpassi, Morbidelli si mette davanti ma Marquez torna primo. Le speranze del catalano si infrangono con una caduta alla curva 14.

Morbidelli dovrà difendersi poi dal deciso Nakagami subendone il sorpasso e cedendo la strada anche a Pasini. Il romagnolo, dopo una partenza non facile recupera fino al secondo posto. Nel finale sembra riuscire a raggiungere Nakagami ma è secondo e per la seconda volta a podio. Terzo Morbidelli che incassa punti iridati fondamentali.

Tom Luthi, secondo in classifica generale, termina come quarto davanti a Francesco Bagnaia. Il rookie dello Sky Racing Team VR46 è quinto dopo una prova costante, mentre, per il compagno di box Stefano Manzi arriva il miglior risultato stagionale grazie al settimo posto. Grande recupero di Simone Corsi (Speed Un Racing) che chiude come sesto

Luca Marini (Forward Racing) è il pilota che parte meglio. Resta con i primi per quasi tutta la corsa ma scivola in undicesima posizione. Gara segnata da una caduta, invece, per il collega di box Lorenzo Baldassarri, fuori pista alla curva 15.

Fonte: motogp.com

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9914 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*