Napoli, Fico: ” Il futuro di Bagnoli non riguarda nè De Magistris nè me nè il Movimento 5 stelle, ma tutta la città”

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

È comprensibile che de Magistris non si sia accorto che non ho mai lasciato Napoli, né con l’attenzione né con l’impegno, personalmente e con tutti gli altri portavoce del Movimento 5 Stelle. Sono 12 anni che lavoro ininterrottamente per la mia città, da cittadino prima e poi nelle istituzioni, per amore di Napoli e per la frustrazione di vederla umiliata e svenduta, mai per calcoli di opportunità elettorale. Se in questi mesi si fosse guardato intorno – mentre trattava da solo con le altre istituzioni su un accordo che ci vuole coraggio a definire “storico” – si sarebbe accorto che eravamo lì pronti a collaborare, come sempre, visto che su Bagnoli ci siamo da anni con le competenze, con lo studio, con il cuore, insieme alla mia collega Paola Nugnes che si occupa del tema da prima di diventare senatrice. Non intendo comunque personalizzare la vicenda, il futuro di Bagnoli non riguarda nè De Magistris nè me nè il Movimento 5 stelle, ma tutta la città. Sarebbe ora che il Sindaco cominciasse ad ascoltare i suoi cittadini e i suoi stessi compagni di lavoro e rispondesse sulla proposta di un referendum cittadino. Forse così quegli “errori umani” della sua maggioranza – come arrivare in ritardo e non riuscire a tenere il Consiglio – non si ripeterebbero più.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9846 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*