Formula1: tripletta di Sebastian Vettel, è campione del mondo!

F1-Vettel-e-campione-del-mondo-2012E’ finito il campionato del mondo di formula 1, dopo 20 gare belle, entusiasmanti ed incerte,  che hanno fatto si che il mondiale si decidesse all’ultima gara in Brasile, sulla pista di Interlagos, tra i più belli e suggestivi circuiti del circus.
Titolo in bilico tra Fernando Alonso, Ferrari, e Sebastian Vettel, Red Bull, con il tedesco che ha dalla sua 13 punti di vantaggio da gestire, e lo spagnolo con il compito assoluto di portare a casa una vittoria, il tutto condito dalle condizioni meteo non proprio favorevoli, e la pioggia che comincia a cadere appena poco prima del via.
In una corsa con un gran numero di giri, la pista più corta del mondiale, può succedere di tutto e così è stato, si comincia con l‘incidente di Sebastian Vettel proprio nella prima curva centrato da Bruno Senna che va a danneggiare gli scarichi della sua monoposto con la conseguente perdita di molti secondi tra il rientro ai box e la sosta.
La Ferrari di Alonso che sembra non avere quel brio in più per rimanere in contatto con le due Mclaren, che nel frattempo hanno preso il largo davanti a tutti  insieme alla Force India di Niko Hulkenberg. E per non finire,  i numerosi incidenti con due entrate della safety car a “condire” il tutto.
La vittoria della gara va a Jenson Button su Mclaren, seguito dalle due Ferrari di Fernando Alonso, secondo e Felipe Massa, terzo, dietro di loro Mark Webber, Red Bull, quarto, Niko Hulkenberg, Force India, quinto,  e Sebastian Vettel, Red Bull diventando il più giovane pilota ad aggiudicarsi tre titoli consegutivi.
Alla Ferrari non rimane che festeggiare un doppio secondo posto, dopo quello piloti grazie a Fernando Alonso, anche quello dei costruttori davanti alla Mclaren, un risultato apprezzabile considerando che la monoposto di Maranello non è stata, durante l’arco della stagione, la più performante in pista, a differenza delle rivali che hanno saputo crescere in sviluppo, come Lotus e Mclaren.
Scriviamo la parola fine ad un campionato che ci lascia con un po’ di amaro in bocca considerando che il titolo è stato quasi toccato con mano, ma queste sono le corse, c’è chi vince e c’è chi perde, ed è da qui che dovrà ripartire la rinascita di una Ferrari forte, concreta e competitiva.

Classifica Gran Premio del Brasile, Interlagos

1 Jenson Button  McLaren-Mercedes  1:45:22.656 
2 Fernando Alonso  Ferrari  +2.7 secs 
3 Felipe Massa  Ferrari  +3.6 secs 
4 Mark Webber  Red Bull Racing-Renault  +4.9 secs 
5 Nico Hulkenberg  Force India-Mercedes  +5.7 secs 
6 Sebastian Vettel  Red Bull Racing-Renault  +9.4 secs 
7 Michael Schumacher  Mercedes  +11.9 secs 
8 Jean-Eric Vergne  STR-Ferrari  +28.6 secs 
9 Kamui Kobayashi  Sauber-Ferrari  +31.2 secs 
10 Kimi Räikkönen  Lotus-Renault  +1 Lap 
11 Vitaly Petrov  Caterham-Renault  +1 Lap 
12 Charles Pic  Marussia-Cosworth  +1 Lap 
13 Daniel Ricciardo  STR-Ferrari  +1 Lap 
14 Heikki Kovalainen  Caterham-Renault  +1 Lap 
15 Nico Rosberg  Mercedes  +1 Lap 
16 Timo Glock  Marussia-Cosworth  +1 Lap 
17 Pedro de la Rosa  HRT-Cosworth  +2 Laps 
18 Narain Karthikeyan  HRT-Cosworth  +2 Laps 
19 Paul di Resta  Force India-Mercedes  +3 Laps 
Ret  Lewis Hamilton  McLaren-Mercedes  Accident 
Ret  Romain Grosjean  Lotus-Renault  Accident 
Ret  Pastor Maldonado  Williams-Renault  Spin 
Ret  Bruno Senna  Williams-Renault  Accident 
Ret  Sergio Perez  Sauber-Ferrari  Accident 

 

CLASSIFICA PILOTI CAMPIONATO DEL MONDO FORMULA 1 2012

 

CLASSIFICA COSTRUTTORI CAMPIONATO DEL MONDO FORMULA 1 2012

 

 

Gianluca Pennino

 

Informazioni su Giovanni Soldato 3195 Articoli

Giovanni Soldato, specialista della fotografia…. secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell’ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall’estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*