Il Papa e la violenza sulle donne: “Realtà diffusa e usata come arma di guerra”

papa



La violenza sessuale sulle donne, è “purtroppo una realtà generale e diffusa dappertutto e utilizzata anche come arma di guerra”. Questa la denuncia di Papa Francesco dopo l’Angelus di questa domenica, quando saluta “i partecipanti alla Marcia che si è svolta questa mattina” contro la violenza sessuale sulle donne nei conflitti, promossa dall’Ambasciata britannica presso la Santa Sede.

Marcia contro gli stupri usati come arma

Iniziativa voluta “per far luce sul problema globale della violenza sessuale compiuta come arma di guerra in tutto il mondo” alla quale ha aderito Athletica Vaticana, ed è stata organizzata alla vigilia della Conferenza internazionale di Londra su questo tema con il sostegno dell’Unione mondiale delle donne cattoliche (Wucwo). Alle 12 i partecipanti alla Marcia hanno raggiunto Piazza San Pietro per partecipare all’Angelus. Vari i punti di partenza della marcia che vuole ripercorrere gli ultimi chilometri della Via Francigena: Riserva Naturale di Monte Mario (presso l’Istituto Don Orione), Chiesa di San Lazzaro in Borgo, Isola Tiberina.

Il ricordo del senzatetto tedesco “morto di freddo” a San Pietro

E ricordo anche Burkhard Scheffler, morto tre giorni fa qui sotto il colonnato di Piazza San Pietro: morto di freddo.

Così Francesco ricorda il clochard di origini tedesche trovato morto venerdì mattina. “Viveva per la strada a Roma, seguito dall’attività assistenza del Dicastero per la Carità – spiegava il direttore della Sala Stampa Vaticana Matteo Bruni – Purtroppo, le scorse notti di freddo e di pioggia hanno contribuito ad aggravare la fragilità della sua condizione”, sottolineando che il Papa lo ricordava nella preghiera, insieme a “tutti coloro che sono costretti a vivere senza una casa, a Roma e nel mondo”, e invitando i fedeli a unirsi a lui. Un grazie speciale, infine, il Pontefice rivolge “ai panificatori italiani, con l’augurio di poter superare le attuali difficoltà”.
Fonte: vaticannews.it

var url406664 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=406664”;
var snippet406664 = httpGetSync(url406664);
document.write(snippet406664);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar photo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 24765 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.