Roma, controlli nel quartiere del Trullo: 3 arresti e 1 denuncia e 5 locali sanzionati

Carabinieri



Una massiccia attività di controllo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, mirata al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado, ha interessato ieri pomeriggio i quartieri Trullo e Corviale. L’attività ha portato all’arresto di tre persone e alla denuncia a piede libero di una quarta. Sanzionati anche 4 assuntori di sostanze stupefacenti, identificate oltre 300 persone, eseguiti accertamenti su 190 veicoli e ispezionate numerose attività commerciali, 5 delle quali sanzionate. Sono stati impiegati oltre 50 Carabinieri dei vari reparti dell’Arma, della Stazione Roma Trullo, del Gruppo di Roma, quelli dell’8° Reggimento “Lazio”, del Nucleo Antisofisticazione e Sanità e Tutela del Lavoro, oltre a quelli del Gruppo Carabinieri Forestale, coadiuvati dall’alto da un elicottero del Raggruppamento Aeromobili di Pratica di Mare e da una unita cinofila del Nucleo Cinofili di Santa Maria “Galeria”.
Nello specifico, i Carabinieri hanno arrestato una 44enne romana, senza occupazione e con precedenti, trovata in possesso di 110 g di hashish, suddivisi in dosi, occultati in un cassetto della sua camera da letto, unitamente a materiale per pesare e confezionare la droga, nonché un cestino, utilizzato dalla donna per calare e spacciare lo stupefacente dal balcone della sua abitazione. L’arrestata è stata sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. In manette è finito anche un 48enne romano, già noto alle forze dell’ordine perché sottoposto all’obbligo di presentazione in caserma, trovato in possesso di 30 g. di marijuana e denaro contante, nascosti nella cantina di pertinenza della sua abitazione.

I militari hanno poi arrestato un 18enne romano, fermato per un controllo mentre era a bordo della sua bicicletta

Il giovane è stato perquisito e trovato in possesso di 100 g di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso ai militari di rinvenire ulteriori 100 g della stessa sostanza.
Nel corso dei controlli in largo Edoardo Tabacchi, i Carabinieri hanno trovato una borsa da donna contenente 6 g di cocaina, 20 g di mannite, sostanza utilizzata per il taglio della droga, e un bilancino di precisione. Grazie ad alcune tessere nominative custodite nella borsa, i Carabinieri sono risaliti alla proprietaria, una 30enne romana, che è stata rintracciata e denunciata a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti.
Sanzionati amministrativamente altri 4 giovani trovati in possesso di alcune dosi di hashish e cocaina.
I controlli dei Carabinieri hanno interessato anche le attività commerciali del quartiere, in 5 di questi sono state rilevate violazioni: il titolare di una pizzeria è stato multato per un importo di 1.000 euro, per carenze igienico sanitarie e strutturali, con proposta di chiusura alla Asl; il titolare di una ditta di infissi è stato sanzionato, per un importo di 400 euro, per la mancata adozione delle misure di informazione e di prevenzione del rischio epidemiologico; il gestore di una ditta di lavaggio di veicoli è stato multato, per un totale di 3.600 euro, per la presenza di un lavoratore “in nero”; i titolari di due minimarket sono stati sanzionati, per un importo di 5.000 euro ciascuno, per la commercializzazione di buste in plastica non a norma, con contestuale sequestro di 45 kg di buste.

C.S. Carabinieri

var url191354 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=191354”;
var snippet191354 = httpGetSync(url191354);
document.write(snippet191354);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar photo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 24162 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.