Padova, in arrivo dieci nuove linee al Centro vaccinale in Fiera

padova



Da martedì 6 aprile, subito dopo Pasqua, in previsione dell’aumento significativo delle dosi di vaccini disponibili per la somministrazione alla popolazione, saranno allestiti ulteriori dieci ambulatori per la vaccinazione, sempre al Padiglione 6 della Fiera.
Questi 10 ambulatori si aggiungono ai 18 già in funzione dall’inizio di febbraio. Il previsto spostamento del “Punto tamponi” dall’attuale sede dello Stadio Euganeo non ci sarà. Il Punto Tamponi rimarrà nella sede attuale nonostante la presenza del cantiere di costruzione della nuova curva dello Stadio, grazie ad una soluzione logistica che evita interferenze fra le due attività.

Il sindaco Sergio Giordani sottolinea

“Questa mattina con il direttore generale dell’Ulss6 Paolo Fortuna abbiamo valutato l’opportunità di potenziare ulteriormente la capacità vaccinale del nostro Centro vaccinazioni in vista dell’arrivo previsto, da inizio aprile, di massicce dosi di vaccino.
Abbiamo quindi deciso di non trasferire in Fiera il Punto tamponi dell’Euganeo dopo che ho verificato con l’assessore allo sport Diego Bonavina che il cantiere in corso per la curva nord non creerà disagi a chi si recherà lì per l’effettuazione dell’esame e che i lavori potranno proseguire senza alcun ritardo.
Siamo in una fase critica della pandemia, dobbiamo fare tutto il possibile per vaccinare il maggior numero possibile di persone. Per questo mi sono trovato immediatamente d’accordo con la proposta del dott. Fortuna.
Non possiamo certo permetterci di trovarci in difficoltà per questioni logistiche quando finalmente avremo tutte le dosi necessarie.
Ringrazio la Fiera e tutto il suo personale che si è immediatamente messo in moto per realizzare questi ulteriori 10 ambulatori. Approfitto dell’occasione, per invitare ancora una volta tutti ad essete fiduciosi nella scienza e a sottoporsi alla vaccinazione”.

Il direttore generale della Ulss6 Euganea Paolo Fortuna commenta

“C’è l’esigenza di potenziare le linee vaccinali per raggiungere il maggior numero possibile di persone a cominciare da anziani e categorie fragili. Per questo in un’ottica sinergica abbiamo preso questa decisione che va a razionalizzare i percorsi e a ottimizzare il personale. Ringrazio il sindaco Sergio Giordani per la consueta disponibilità e collaborazione”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21146 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.