Morra: “Alcune richieste per chi governerà in futuro”

emergenza scarcerazioni



Così il senatore Nicola Morra sulla sua pagina Facebook:

Alcune richieste per chi governerà in futuro

A) L’Europa dovrà essere unita e solidale con un’identità fiscale tanto forte da bilanciare quella monetaria. Fin quando ci saranno paradisi fiscali o concorrenza fiscale fra stati al fine di promuovere a proprio vantaggio delocalizzazioni o trasferimento di capitali, l’Europa soffrirà di strabismo: moneta unica, ma politiche fiscali differenti.

B) Gli Stati sovrani non dovranno più correre dietro ai vincoli di bilancio imposti da trattati folli, assurdi, irrazionali.
Siamo in piena guerra pandemica, ed oggi la priorità è sopravvivere attraverso la ripartenza economica cui dovrà seguire una diversa, più equa, redistribuzione del valore aggiunto prodotto. Quindi stop alle filo-teutoniche elucubrazioni mentali sul rapporto deficit/Pil ed il livello di indebitamento. Stampiamo, superando l’avversione dei tedeschi in particolare, moneta da spargere con l’elicottero, impedendo che lo stesso si fermi presso le banche senza arrivare a produttori e consumatori.

Tasso 0

C) Si dovrà dare direttamente alle imprese le risorse necessarie per ripartire dopo la recessione da pandemia. In altri termini dovremo prestare denaro a tasso zero direttamente alle imprese regolando con attenzione l’intermediazione delle banche ed evitando gli errori fatti con il decreto liquidità che ha riconosciuto negli istituti di credito gli interlocutori privilegiati dell’azione di elargizione di liquidità operata dal Governo, senza che gli stessi fossero capaci di quell’atto di amore richiesto da Conte.

D) L’attività produttiva dovrà essere orientata secondo i paradigmi dell’economia circolare, abbandonando l’ideologia della crescita lineare ed illimitata. Le risorse sono finite, i bisogni non potranno essere fatti crescere all’infinito per soddisfare la sete di guadagni e profitti di chi produce.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21894 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.