Calcagnini: “Con i ritardi del vaccino Pfizer a rischio la vita di migliaia di over 80”

Maria Laura Calcagnini



Maria Laura Calcagnini, presidente di Anap Confartigianato Viterbo, lancia l’allarme sul rischio, più che concreto, che la vaccinazione della popolazione del nostro Paese più anziana resti ferma al palo perché la multinazionale americana non fornirà in tempo all’Italia le dosi del farmaco ordinate.

Le parole di Maria Laura Calcagnini

“Gli anziani e i soggetti fragili sono stati i più colpiti dal Covid-19 in questo anno di pandemia. Ora i ritardi della campagna vaccinale, a causa delle mancate consegne da parte della Pfizer, sono inaccettabili perché, in attesa che termini la seconda e arrivi la prevista terza ondata di contagi, mettono ancora più a rischio la vita di migliaia di cittadini ultraottantenni.

Nel bollettino quotidiano dei decessi per Covid-19 il numero di anziani morti è purtroppo sempre altissimo – continua -. E invece di cominciare a dare il via alla campagna vaccinale per gli over 80, ora le dosi rimaste giustamente dovranno venire utilizzate per i richiami a chi ha avuto la prima dose. Ma agli anziani chi ci pensa? Il ministero della Salute e le Regioni facciano uno sforzo, anche se questo potrà comportare una spesa aggiuntiva rispetto a quella prevista, per reperire sul mercato altri vaccini validati in alternativa a quello Pfizer. La battaglia al coronavirus – conclude – va accelerata ad ogni costo, non frenata per i ritardi di una casa farmaceutica”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.