Ostia, Via della Paranzella, Malara: “Centralissima ma terra di nessuno”

Ostia



“C’è una zona di Ostia che, pur essendo centralissima, è terra di nessuno: l’area di sosta tra via della Paranzella e via Orazio dello Sbirro, a ridosso dello storico mercato coperto, di fatto è stata ‘data in concessione’ a senzatetto e sbandati. A qualsiasi ora del giorno e della notte in questo spiazzo, che affaccia praticamente su via delle Baleniere, bivaccano decine di persone in condizioni di disagio sociale estremo. Il X Municipio ha recentemente provveduto a sigillare l’ingresso di un locale comunale in disuso che veniva utilizzato come riparo di fortuna, ma questi disperati continuano a stazionare nelle vicinanze, alcolizzandosi e defecando in pubblico.

Parcheggio invaso da coperte, materassi ed escrementi

Inoltre, il parcheggio è invaso da materassi, coperte, escrementi e rifiuti di ogni sorta. Sotto il profilo igienico-sanitario la situazione è allarmante e l’immagine del quartiere ne esce fortemente compromessa: i residenti sono esasperati e le attività commerciali vedono fuggire anche i clienti più affezionati. Oltre un anno fa, portai in aula un documento che venne approvato all’unanimità, ma da allora nulla è cambiato. L’area è stata bonificata e tirata a lucido solo in occasione di una ‘passerella’ della Sindaca, poi tutto è tornato come e peggio di prima.

Non è ammissibile che un quadrante della città venga abbandonato a se stesso, senza possibilità di riscatto. In un paese civile non dovrebbero esistere ‘zone franche’, dove si può derogare alla legalità e al decoro.”

Ostia, Via della Paranzella, Malara: "Centralissima ma terra di nessuno"

Ostia, Via della Paranzella, Malara: "Centralissima ma terra di nessuno"

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.