Scanzi: “Credo che, grazie a Conte e Lamorgese, una sintesi verrà trovata”

caccia



Così Andrea Scanzi sulla sua pagina Facebook:

“Già nel 2008, quando neanche esisteva il M5S, scrissi nel libro ‘Ve lo do io Beppe Grillo’ che il “Grillo politico” stava raccogliendo ampi pezzi di sinistra per le sue posizioni riconducibili alla sinistra (ambiente, pacifismo, lavoro, temi etici, questione morale), ma che sull’immigrazione lui e Gianroberto Casaleggio sembravano Bossi. Infatti il governo Conte 1 litigava su tutto tranne che sull’immigrazione, perché la maggioranza dei parlamentari 5 Stelle la pensa come Salvini su quel tema.

Hanno pure approvato quelle schifezze immonde dei due decreti sicurezza

“Posso essere accusato di tutto tranne che di renzismo, e infatti anche in questo governo Renzi non ne ha mai indovinata mezza, ma la legge che ora propone Bellanova la condivido. Non condivido il tono della ministra (“O così o mi dimetto”), ma è la terza volta che politicamente concordo con Renzi. Le altre due furono Mattarella al Quirinale e la legge Cirinnà. I 5 Stelle hanno paura di regalare consensi alla destra? Possibile, ma quando una legge è giusta la si appoggia. Al di là di chi l’ha proposta. E credo che, grazie a Conte e Lamorgese, una sintesi verrà trovata”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22273 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.