Governo: svelato il piano per il taglio delle tasse in busta paga



Il taglio del cuneo fiscale sarà erogato “ogni mese”, partirà “dal primo luglio prossimo e consentirà di aumentare fino a “100 euro lo stipendio netto, estendendo la platea a più di quattro milioni di lavoratori”, rispetto a chi già riceve il bonus Irpef varato dal governo Renzi. Lo ha sottolineato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, al termine dell’incontro con i sindacati a Palazzo Chigi per illustrare la proposta del governo sul taglio delle tasse per i lavoratori dipendenti.

Preparazione rapida

Il provvedimento per attuare il taglio avrà “la preparazione più rapida possibile”, con l’obiettivo di varare il decreto entro la fine del mese, ha poi specificato, aggiungendo che l’intervento sul cuneo “è il primo tassello di una più ampia riforma fiscale volta a sostenere il lavoro imperniata sugli investimenti pubblici e privati, sulle riforme intraprese e sulla sostenibilità”. “Facciamo una prima tranche di interventi che entrerà in vigore dal primo luglio e farà parte di una più ampia riforma fiscale a cui stiamo lavorando. Andremo avanti in un’azione di governo che sta dando i risultati concreti”, ha concluso il ministro.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 19530 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.