Conte: “Va trovata una soluzione sulla prescrizione”



Senza una contestuale riforma del processo

La norma che sospende la prescrizione dopo il primo grado trasferirà per intero sul cittadino il costo delle disfunzioni del sistema. Del resto la riforma della prescrizione ci viene dal passato, da una maggioranza che adottò il provvedimento rinviandone l’entrata in vigore con la prospettiva di una riforma complessiva, che non è arrivata.

Va trovata una soluzione

Non si può lasciare entrare in vigore la legge solo perché gli effetti della sua applicazione si determineranno nel medio periodo, e non nell’immediato, continua Conte. Si tratta, infatti, di una norma di sistema che va stabilizzata in coerenza con i principi costituzionali, e non affidata alle diverse sensibilità delle maggioranze politiche che si succedono. Va trovata una soluzione che tenga in equilibrio l’esigenza della certezza della pena, che matura dopo la sentenza definitiva, e il diritto ad un ‘giusto processo’ dei cittadini, su cui non possiamo scaricare le inefficienze di un sistema malandato, conclude Conte.

Lo afferma il deputato di LeU Federico Conte, componente della Commissione Giustizia di Montecitorio.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 19338 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.