Frascati (Rm), arrestato un 64enne per detenzione abusiva di armi clandestine



I Carabinieri della Stazione di Frascati hanno arrestato un 64enne, pensionato originario di Marino, con l’accusa di detenzione abusiva di armi clandestine e munizionamento.

Materiali per confezionare la droga

I Carabinieri hanno fermato l’uomo per un controllo in via San Domenico Savio e lo hanno trovato in possesso di un bilancino di precisione, intriso verosimilmente di cocaina, e materiale per il confezionamento di droga. I militari hanno così deciso di approfondire gli accertamenti e di perquisire l’abitazione del 64enne, nella stessa via.

Anche armi e munizioni

Qui i Carabinieri non hanno rinvenuto sostanza stupefacente ma armi e munizioni di ogni tipo. Nell’armadio della camera da letto dell’uomo, all’interno di alcune scatole di scarpe, hanno trovato:
– una pistola semiautomatica marca Glock calibro 7,65, risultata denunciata smarrita in data 3 luglio 2011 in zona Prenestina;
– una pistola revolver marca Ruger calibro 375 Magnum, denunciata rubata il 25 giugno 2009 presso la Stazione Carabinieri di Ronco (FO);
– una pistola semiautomatica marca Beretta calibro 6.35, di dubbia provenienza;
– una pistola scenica, riproducente una Beretta 92 FS, priva di matricola e con canna alterata idonea allo sparo;
– 111 proiettili di vario calibro. Sempre nello stesso armadio, i Carabinieri hanno rinvenuto altri tre bilancini di precisione, due bilance, una frullatore e una macchina per il sottovuoto con relative buste, il tutto intriso di sostanza stupefacente.

Arrestato e portato nel carcere di Velletri

L’uomo è stato ammanettato e portato nel carcere di Velletri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le armi sono state sequestrate e saranno eseguiti ulteriori accertamenti dattiloscopici e balistici, al fine di risalire ad eventuale loro utilizzo in azioni delittuose.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22075 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.