Termini, contrasto a illegalità e degrado: due arresti



Ieri pomeriggio, a conclusione di un mirato servizio di controllo nel quadrante compreso tra la stazione Termini, piazza dei Cinquecento, via Marsala e piazza dell’Indipendenza, finalizzato al contrasto di tipo di illegalità, di degrado e di abusivismo commerciale, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con l’ausilio dei colleghi della CIO dell’8° Reggimento “Lazio” del Nucleo Radiomobile di Roma e del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria, hanno arrestato 2 persone, denunciato altre 14 e sanzionato ulteriori 12.

Gli arresti

Un 46enne del Cile e un 22enne cittadino ucraino, sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due, tra piazza dei Cinquecento e via Giolitti, sono stati notati dai militari in atteggiamento sospetto e dopo aver attirato il fiuto dei cani dell’unità cinofile, sono risultati in possesso di decine di dosi di marijuana.

Le denunce

Un cittadino tunisino di 34 anni, già con precedenti, è stato denunciato perché dai controlli
effettuati dai Carabinieri è risultato inosservante al decreto di espulsione dal territorio
nazionale, emesso dal Questore di Roma il mese scorso, su richiesta dei Carabinieri del
Nucleo Scalo Termini.  Altri quattro cittadini stranieri, di età compresa tra i 22 e 44 anni,
sono stati denunciati in stato di libertà per l’inosservanza del divieto accesso del
Questore (Daspo Urbano-Dacur) emesso e notificato a loro carico.

Una coppia di cittadini romeni, lei di 38 anni e lui di 35, e un cittadino del Senegal 29enne,
tutti senza fissa dimora, e con precedenti, già gravati dal  foglio di via obbligatorio con
divieto di ritorno nel comune di Roma, sono stati fermati dai Carabinieri nei pressi dello
scalo ferroviario, facendo scattare la denuncia nei loro confronti. Sei cittadini stranieri,
tutti senza fissa dimora, tutti senza fissa dimora, sono stati denunciati perché sorpresi dai
Carabinieri, a molestare viaggiatori all’interno della stazione ferroviaria con richieste di
elemosina o offrendo con insistenza loro assistenza pressi distributori automatici di
biglietti.

Le sanzioni

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno anche sanzionato 12 cittadini stranieri per
violazione del divieto stazionamento, con contestuale ordine allontanamento per 48 ore, pena
richiesta emanazione del Daspo Urbano. Sono stati trovati tutti senza motivo a stazionare
nelle aree di ingresso e transito della stazione “Termini”, limitandone la libera accessibilità.
Sono stati anche segnalati al Sindaco di Roma per l’irrogazione della sanzione pecuniaria da
100 a 300 euro ciascuno.

Nelle aree adiacenti la stazione, i Carabinieri hanno eseguito anche diversi posti di controllo
alla circolazione stradale, controllando 32 veicoli e identificando 72 persone.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Samantha Lombardi 6257 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.