Papa all’Angelus: “Insistere nella preghiera, Gesù ci dice che è unione con Dio”



Siamo chiamati a “pregare incessantemente, senza stancarci”, come fanno i bambini quando, con i loro perché, voglio “attirare” lo sguardo dei padri. Papa Francesco lo ricorda all’Angelus domenicale in Piazza San Pietro, commentando l’odierno Vangelo di Luca sulle circostanze nelle quali Gesù insegna il “Padre nostro” ai discepoli che – spiega il Pontefice – “sanno già pregare, recitando le formule della tradizione ebraica, ma desiderano poter vivere anche loro la stessa ‘qualità’ della preghiera di Gesù”.

 

Lo ribadisce più tardi anche con un tweet sull’account @Pontifex: “Nel Vangelo di oggi Gesù ci invita a fare esperienza di preghiera, mettendoci direttamente in comunicazione col Padre. Sta qui la novità della preghiera cristiana! Essa è dialogo tra persone che si amano, un dialogo basato sulla fiducia”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22651 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.