Il razzismo dei professionisti d’odio



Per alcuni politici il fatto che ad uccidere il povero Mario Rega sia stato un americano e non un immigrato irregolare è una circostanza ancora più grave dell’uccisione del carabiniere.
Le frasi scritte a caldo sui social e le isteriche indignazioni intrise di odio di questi “razzistelli” sono lì a dimostrarlo.

Per loro è stata solo un’occasione persa perché non hanno potuto recitare il loro miglior copione ossia quello che li vede urlare contro i neri, quelli chi ci invadono e rubano il lavoro e vendono la droga (qualcuno spieghi a questi poveretti che se c’è uno che vende vuol dire che ce ne sono cento che comprano e che quest’ultimi sono per la maggioranza italiani, sono bianchi, compresi quelli che pensano di essere degli ariani..).

La cosa, però, per me ancora più triste è che questi odiosi fomentatori d’odio sono dei politici, che occupano posizioni di potere; dimenticano che un politico deve dare l’esempio. Che esempio offrono costoro? Certo, dimenticavo: l’esempio che quelli come loro vogliono vedere.
Infine permettetemi una considerazione: guai ad abbassarci al livello dei criminali che combattiamo. Mai dovranno esserci giustificazioni così mai dovranno esserci delle eccezioni.

Uno stato civile se vuole essere tale non può permettersi il lusso di queste caricature odiose.
Non permettiamo che l’Italia diventi uno stato barbaro.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21894 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.