Orlando: “Giornata di condivisione e impegno che unisce l’Italia migliore”



“Non tutti i siciliani sono mafiosi, non tutti i mafiosi sono siciliani”

Queste parole incise in una mattonella ai piedi dell’albero della pace piantato in via D’Amelio ci restituiscono, con la dolcezza e il sorriso triste di Rita Borsellino, il senso di questo 19 luglio. Il primo senza Rita.

Oggi abbiamo condiviso in tanti e con tanti il senso di un impegno che unisce la parte migliore d’Italia da Nord a Sud, che unisce le istituzioni impegnate nel lavoro quotidiano con la società civile.

È stata una importante giornata di condivisione di memoria del sacrificio della strage di via D’Amelio e di vicinanza all’impegno dei familiari, nella rinnovata condanna delle mafie e nell’impegno per il cambiamento culturale per una legalità dei diritti di tutti.”

Lo ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando, oggi presente con diversi Assessori della Giunta comunale alle iniziative organizzate in via D’Amelio dal Centro Paolo Borsellino e dal movimento delle agende rosse.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23879 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.