Padova: confermate le agevolazioni per l’uso dei bus da parte di anziani e invalidi



La Giunta comunale di Padova nella seduta del 2/07/2019 ha confermato e prorogato i criteri per poter usufruire delle agevolazioni tariffarie di pensionati e invalidi, assumendo quale riferimento, oltre alle certificazioni CUD e OBISM, anche l’attestazione ISEE per la verifica dei requisiti reddituali dei soggetti beneficiari dell’agevolazione.

L’Amministrazione comunale ha quindi confermato la gratuità degli abbonamenti annuale o trimestrale a coloro che risiedono nel Comune di Padova e che risultano pensionati con trattamento di vecchiaia, pensionati sociali, portatori di handicap, mutilati ed invalidi con un grado di invalidità non inferiore al 74% o equiparato (fermo restando che il limite permane al 67%, o equiparato per i soggetti riconosciuti tali antecedentemente all’entrata in vigore del D Lgs. 23/11/1988 n. 509), secondo il seguente prospetto:

Possessori tessera L.R. 19/1996 (1) Tipologia utente ISEE Tipologia Abbonamento Tariffa a carico dell’utente
Si Limite L.R. 19/1996 annuale € 0,00
No ISEE fino a € 6.596,00

o reddito personale

inferiore a € 8.442,85

annuale € 0,00
ISEE fino a € 8.170,50

o reddito personale

inferiore a € 16.885,70

trimestrale € 0,00
  1. esclusi invalidi per servizio o di guerra dalla 1^ alla 8^ categoria

Le categorie di utenti che risiedono nel Comune di Padova, che rientrano nella L.R. 19/1996 (esclusi invalidi per servizio o di guerra dalla 1^ alla 8^ categoria) devono necessariamente dotarsi della tessera regionale rilasciata dalla Provincia di Padova e, solo se in possesso di tale tessera, potranno fruire dell’agevolazione ulteriore promossa dal Comune di Padova.

Ai fini della verifica del requisito di reddito per l’accesso all’agevolazione i richiedenti, fino al 31.12.2019, potranno presentare l’attestazione ISEE, o in alternativa il CUD o il modello OBISM.

I pensionati e invalidi residenti nel Comune di Padova, sia possessori della tessera L.R. 19/1996, come definita al punto precedente, che non possessori di tessera ma con ISEE rientrante nei limiti indicati in tabella di cui sopra, per fruire dell’agevolazione ulteriore promossa dal Comune di Padova devono dotarsi della tessera di riconoscimento rilasciata da Busitalia Veneto S.p.A., della durata di tre anni, il cui costo di attivazione è pari a € 10,00. In caso di smarrimento per la riemissione della tessera il costo è di € 8,00.
La tessera è strettamente personale e cessa automaticamente in caso di decesso del titolare o trasferimento di residenza al di fuori del Comune di Padova.

La gratuità, nell’ultimo anno, ha riguardato 2.554 pensionati e invalidi residenti nel Comune di Padova.

Il sindaco Sergio Giordani sottolinea: “Unire il rispetto per i nostri anziani e le persone con disabilità al loro diritto di muoversi liberamente nella città e a una visione sostenibile e amica dell’ambiente del futuro di Padova. Sono questi gli obiettivi per i quali continuiamo ad investire risorse in questo progetto che si dimostra apprezzatissimo da migliaia di padovani. Spero che in tanti aderiscano ancora e sempre di più. Aver aumentato di un milione i passeggeri del nostro trasporto pubblico locale in un anno dopo la brusca discesa iniziata nel 2015 non è qualcosa che scende dal cielo ma il frutto di precise scelte che stiamo compiendo”.

Il vicesindaco Arturo Lorenzoni commenta: “Da sempre l’impegno per potenziare il trasporto pubblico locale è massimo per questa amministrazione. In questo quadro rientra l’allargamento delle agevolazioni per pensionati e persone con disabilità. Oltre 2.500 persone che hanno potuto usufruire gratuitamente di autobus e tram per muoversi in città. Oltre a promuovere una mobilità sostenibile, queste agevolazioni vanno incontro a persone fragili che possono spostarsi con maggiore autonomia. Con la scelta di mantenere la possibilità di utilizzare diversi modi per richiedere le agevolazioni vogliamo favorire e allargare il bacino dei possibili beneficiari”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21146 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.