Colosseo, turista israeliana incide le iniziali dei nomi dei figli e del marito su un pilastro interno del monumento



Ieri pomeriggio, all’interno del Colosseo, una cittadina israeliana di 39 anni, dopo essere stata sorpresa dal personale di vigilanza interna del Parco archeologico del Colosseo, mentre incideva con una pietra le lettere “EIAAP”, iniziali dei nomi del marito e dei figli, su un pilastro interno del monumento, è stata denunciata in stato di libertà per danneggiamento aggravato dai Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia.

La turista si trovava in vacanza a Roma, e lontana da occhi indiscreti, non ha resistito al desiderio di incidere quelle iniziali nell’Anfiteatro Flavio ma è stata subito scoperta.

Portata in caserma presso il Comando Carabinieri di Piazza Venezia, dopo l’identificazione, la donna è stata denunciata a piede libero e sul suo conto è stata inviata un’informativa alla Procura della Repubblica di Roma.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12642 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

2 Commenti

    • Questo è tra i commenti più senza senso che abbia mai letto, primo, se lei seguisse questo giornale potrebbe constatare che questo non è mai stato un giornale razzista anzi tutt’altro. Secondo, la cronaca non si deve fare più? Oggi turista israeliana è un offesa razzista? Quindi se lei va all’estero e scrivono turista italiana si offende? Mah! Stiamo veramente perdendo il senno!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.