Collatino, R. Mussolini: “Inascoltato l’allarme dei cittadini. Sindaca si dimetta”



«La Sindaca? Una dilettante allo sbaraglio. Quello che è accaduto ieri notte in Via Collatina Vecchia, a ridosso della stazione Togliatti, ne è l’ennesima riprova e dimostra la faciloneria e la superficialità con la quale questa amministrazione sta prendendo in considerazione anche la presenza di discariche abusive all’interno del territorio cittadino. Sono tantissimi i romani che vivono quotidianamente l’incubo dei roghi tossici e che rischiano di vedere pesantemente compromessa da questi la propria salute. Eppure nessuno sembra accorgersene.

Per quale motivo una discarica messa sotto sequestro dal 3 febbraio scorso non è stata ancora bonificata? Come si è potuto pensare di lasciare totalmente abbandonati e incustoditi rifiuti e materiali di risulta? Nonostante l’allarme lanciato dalla cittadinanza, il governo a cinque stelle non ha mosso un dito per gestire anche quest’ennesima emergenza. I romani non possono continuare a essere ostaggio dell’incapacità e della supponenza della Raggi e del suo cerchio magico. Un Sindaco dotato di buon senso si sarebbe dimesso, a tutela di Roma e dei suoi cittadini. Ma questa sensibilità non appartiene ai cinque stelle, votati esclusivamente a tutelare il proprio entourage politico e gli interessi della cerchia di riferimento».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.