Arriva a Padova il Sindaco di Oxford

Prato Della Valle (Padua - Italy)



E’ arrivato sabato 6 aprile, a Padova, Colin Cook, Lord Mayor della città di  Oxford.
La visita del primo cittadino britannico culminerà lunedì 8 aprile alle 12:00 con la firma dell’accordo di gemellaggio tra Oxford e Padova, con il vicesindaco Arturo Lorenzoni, insieme al sindaco Sergio Giordani e all’assessora ai gemellaggi Francesca Benciolini, nella sala del Consiglio comunale a Palazzo Moroni.

Il Lord Mayor di Oxford visiterà le principali autorità cittadine e i più interessanti monumenti di Padova, domenica 7 aprile, in compagnia dei rappresentanti dell’Amministrazione.

Proprio il vicesindaco Arturo Lorenzoni è stato ospite a Oxford nello scorso novembre per gettare le basi del gemellaggio che sarà ufficializzato lunedì: «Il legame tra le città di Oxford e Padova si affianca a quello tra le due Università, tra le più importanti e prestigiose al mondo – spiega Lorenzoni – La firma del gemellaggio ufficiale sancisce l’avvio di una cooperazione che ci si augura si concretizzi in molti ambiti, dalla cultura alla scienza, all’industria. Un accordo che assume un significato particolarmente importante in un momento come questo in cui si discute di Brexit e di elezioni europee. È un segno incisivo per ribadire l’importanza dei legami e delle collaborazioni tra città europee, elemento di forza per la nostra democrazia e la nostra economia»

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20499 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.