Colosseo, morsi e testate ai carabinieri: fermato un 23enne

Colosseo, morsi e testate ai carabinieri: fermato un 23enne



Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 23enne nigeriano, senza fissa dimora per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Allertati da alcuni cittadini e passanti preoccupati perché avevano notato il giovane urlare nella sua lingua, in piazza del Colosseo, i Carabinieri si sono avvicinati per un normale controllo ma, alla loro vista, il 23enne li ha aggrediti, senza motivo, colpendoli con testate e morsi. A questo punto il giovane è stato bloccato e ammanettato, e successivamente portato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. Con i militari ha poi tentato di giustificarsi dicendo che urlava per pregare.

I Carabinieri sono stati medicati presso il pronto soccorso dell’ospedale “Sant’Eugenio” per lesioni guaribili in pochi giorni.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...
Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12204 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.