Ostia Antica, inscenarono finto incidente coinvolgendo due anziani: fermate due persone



I Carabinieri della Stazione di Ostia Antica, al termine di un’articolata attività d’indagine, hanno arrestato un 33enne e un 63enne, entrambi di Acilia, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari, emessa dal giudice del Tribunale di Roma che ha pienamente concordato con le risultanze investigative.

I due, già noti alle forze dell’ordine per la commissione di analoghi reati, alcuni giorni prima di capodanno si erano appostati all’interno del parcheggio antistante un noto supermercato di via di Castel Fusano e, appena individuata una coppia di anziani che con la propria auto stava facendo manovra, hanno inscenato un sinistro stradale, sostenendo di aver subito un danno alla loro vettura.

I due approfittarono della buona fede delle vittime

I malfattori, approfittando della buona fede delle vittime, sono riusciti a convincere i due anziani a non chiamare le forze dell’ordine, paventandogli un fantomatico aumento della polizza assicurativa e a chiudere la faccenda bonariamente con il pagamento di 500 euro, accontentandosi successivamente, però, della somma di 270 euro, denaro contante, in quel momento disponibile nelle tasche dei due coniugi 80enni.

Nei giorni successivi, l’anziana vittima però ripensando all’accaduto, aveva forti dubbi sulle responsabilità nella vicenda e si è presentata negli uffici della Stazione Carabinieri di Ostia Antica per avere un consiglio sulla questione. I militari, ascoltata l’anziana, hanno immediatamente capito di essere di fronte a un caso di truffa ed hanno raccolto la denuncia.

Con le poche informazioni fornite dalla vittima, i Carabinieri hanno avviato una minuziosa attività d’indagine che, supportata dall’attenta analisi di alcune testimonianze e accertamenti effettuati sul posto, ha consentito ai militari di ricostruire l’accaduto e di individuare i due truffatori, denunciandoli all’Autorità giudiziaria; il giudice ha condiviso la ricostruzione dei fatti realizzata dai Carabinieri e, riconosciuta la pericolosità sociale dei malfattori, ne ha disposto l’immediato arresto.

Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 11902 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.