Per 5 giorni al Pronto Soccorso, cade dalla barella e muore: shock a Tor Vergata

Per 5 giorni al Pronto Soccorso, cade dalla barella e muore: shock a Tor Vergata



Un uomo di 60 anni era entrato al Pronto Soccorso di Tor Vergata 5 giorni fa per una sospetta polmonite. Dopo quasi 6 giorni di calvario su una barella, a quanto sembra la stessa con cui era arrivato con l’ambulanza, l’uomo sarebbe caduto morendo successivamente. Immediato l’intervento della magistratura che ha aperto subito un’inchiesta per omicidio colposo verso ignoti.

L’uomo era in attesa che si liberasse un posto in reparto dove sarebbe poi stato trasferito.

Il Policlinico Tor Vergata ha rilasciato una nota in merito all’accaduto: “L’uomo è giunto al Pronto Soccorso in codice rosso per le complesse patologie cardiopolmonari che ne hanno reso necessario il ricovero immediato in sala Emergenze, l’area del pronto soccorso dotata di attrezzature ed assistenza paragonabili ad una terapia intensiva. Sono stati subito approntati gli accertamenti e le terapie del caso. La notte del 25 dicembre il paziente era su un lettino, mantenuto in posizione di sicurezza con spondine laterali alzate, si è repentinamente spostato nell’intenzione di mettersi in piedi nonostante fosse in ventilazione assistita, ma le gravi condizioni di fragilità e debolezza hanno determinato una caduta repentina. Il personale ha prontamente prestato soccorso al paziente”.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.