Frosinone, Comune: Curcio è il nuovo dirigente tecnico



L’ing. Giancarlo Curcio è il nuovo dirigente del settore tecnico del Comune di Frosinone. È risultato infatti vincitore del concorso pubblico per esami del Comune di Frosinone bandito dall’amministrazione. Il sindaco, Nicola Ottaviani, a seguito della pubblicazione dei risultati del relativo concorso, gli ha conferito l’incarico di nuovo responsabile del settore Lavori pubblici e Manutenzioni, mentre rimarrà dirigente del settore urbanistica e ambiente l’arch. Elio Noce che, nel corso degli ultimi mesi, aveva diretto, con l’interim, due settori tecnici dell’amministrazione comunale.

Curcio, 45 anni, già istruttore direttivo tecnico a tempo indeterminato del comune di Fiano Romano, ha ricoperto il ruolo di Responsabile del Servizio Programmazione, Progettazione, Realizzazione Opere Pubbliche e Vice Responsabile Vicario Servizio Urbanistica e Ambiente dell’ente della provincia romana. Nel suo curriculum, appaiono incarichi e mansioni inerenti alla Pianificazione Urbanistica, alla Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare, allo sviluppo e all’attuazione dei progetti in Partenariato Pubblico Privato, alle Attività Produttive, oltre che di coordinatore degli Sportelli Unici (SUE e SUAP) e del Sistema Informativo Territoriale. Progettista Incaricato per il Piano Urbanistico Commerciale Comunale di Montelibretti (Roma), è stato relatore del “Corso pratico sul Nuovo Piano Regolatore Generale di Roma” organizzato dal Ceida (Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali). È stato anche Project Manager (per l’Area Trasformazione e Valorizzazione Urbana) e Assistant Project Manager (Area Studi per lo Sviluppo Economico e Territoriale) per Risorse per Roma, Società in house del Comune di Roma deputata alla valorizzazione del patrimonio immobiliare e alla redazione di piani e programmi di riqualificazione e valorizzazione urbana e territoriale. Diverse le pubblicazioni che portano la sua firma in qualità di co-autore, come il “Rapporto sull’economia romana 2005-2006; Conoscere per trasformare – L’analisi socioeconomica a sostegno dei progetti di riqualificazione urbana. L’esempio di Roma”. Numerosi, infine, i corsi di specializzazione, anche in ambito giuridico, seguiti da Curcio dopo la laurea in ingegneria edile con il massimo dei voti con una tesi in Progettazione Urbanistica presso la Sapienza di Roma.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22316 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.