Elezioni Ostia – Candidato Presidente Ostia: Rosy Bindi ancora in pole?



Elezioni Ostia 2017 – Una campagna elettorale in piena estate quella che si sta materializzando nel X° Municipio.
Dopo due anni di commissariamento Ostia sta aspettando di ripartire e il PD a giugno sponsorizzò come candidato presidente la presidente dell’anitmafia Rosy Bindi.
In realtà questa decisione forse derivava dal fatto che ad Ostia c’era la mafia ma la sentenza di Mafia Capitale ha ribaltato un po’ il tutto asserendo che in realtà la mafia non c’è sul territorio quindi l’ipotesi Bindi che ha sempre ribadito la presenza di infiltrazioni mafiose ad Ostia viene un po’ a mancare.

La domanda in realtà è quanto al PD locale di Ostia serva un nome altisonante per far dimenticare le implicazioni dell’ex presidente Andrea Tassone? Dopo le dichiarazione di Giovanni Zannola su chi presenterebbe come candidato presidente Ostia si aspetta l’ennesima Lista Civica legata alla sinistra che in realtà esiste già quella capeggiata da Don Franco Di Donno, che la sinistra con un colpo a sorpresa non decida di appoggiare il parroco-politico?

Qualcuno rimpiangerà sicuramente l’epoca in cui Don Camillo faceva di tutto per mettere i bastoni tra le ruote ai comunisti di Peppone, ma anche li se ricordiamo alla fine già si volevano bene…

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.