Fabrizio Roberti rinnova l’amore per Ostia: “Orgoglioso di continuare in biancoviola, Proietti grande acquisto”

Un attaccante si unisce alla famiglia dell’ Ostiamare – Marco Proietti – un bomber, lidense doc, si conferma invece tra i grandi protagonisti, a Via Amenduni, anche per la stagione 2017-2018. Parliamo di Fabrizio Roberti, che dopo aver mostrato le sua grandi qualità offensive nella sua prima annata in biancoviola, vissuta da Dicembre 2016 (esordio con gol a Nuoro, ndr) in poi, e conclusa in doppia cifra, con 10 reti (+ la gemma nel playoff contro il Rieti, con una bicicletta fantastica, ndr) e il secondo posto nella speciale classifica marcatori tutta biancoviola, potrà far felici i suoi tifosi anche nel prossimo torneo:




” Sono felice di aver trovato l’accordo con la Società. Giocare a Ostia, dove vivo da sempre, è un motivo di grande orgoglio. Ho tanta voglia di riprendere il percorso tracciato da quando sono arrivato e di regalare grandi gioie alla mia città!”

Dopo aver fatto grandi cose a Trastevere, ritroverai ad Ostia il tuo amico e compagno di reparto, Marco Proietti, il primo grande colpo di mercato della società lidense.

” Sono davvero contento di ritrovare Marco accanto a me, e sono sicuro che ci darà una grossa mano in questa nuova stagione. A Trastevere abbiamo raggiunto grandi traguardi insieme e sono convinto che si possa ripetere tutto questo anche ad Ostia. Marco è un calciatore importante e una persona eccezionale, e continuerà ad affermarsi ai livelli che merita!

Parlando della prossima stagione, Fabrizio, come si preannuncia questa nuova annata?

” Sarà una stagione difficile, impegnativa, ma anche bella, a mio avviso. Veniamo da un’annata nella quale abbiamo fatto delle cose davvero importanti, ma dobbiamo pensare subito a ripartire con la stessa umiltà e lo stesso impegno. Personalmente spero di fare ancora meglio di quanto fatto, di migliorare il mio score personale, e di contribuire al successo del gruppo e della Società! Forza Ostia!

In bocca al lupo Fabrizio…cento di questi gol…in biancoviola naturalmente!.

Riccardo Troiani