Gli Amori di Ovidio con Michele Placido e Davide Cavuti: il 17 febbraio al Teatro Caniglia di Sulmona

Dopo gli appuntamenti con Giorgio Pasotti e Lino Guanciale, il grande attore e regista pugliese sarà protagonista sul palco del Teatro Caniglia accompagnato dal compositore abruzzese Cavuti.

Si terrà venerdì 17 febbraio alle ore 20.30 (ingresso libero fino ad esaurimento posti) presso il “Teatro Maria Caniglia” di Sulmona il Recital in omaggio al poeta latino Ovidio nel bimillenario della sua morte con la partecipazione straordinaria dell’attore e regista Michele Placido e del compositore abruzzese Davide Cavuti, organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore “Polo umanistico Ovidio” con il patrocinio del Comune di Sulmona e la collaborazione dell’Associazione costruttori edili Provincia dell’Aquila e dell’Agiscuola Abruzzo. Gli studenti dell’Istituto Ovidio saranno protagonisti insieme a Placido nell’omaggio al poeta sulmonese preparati dalle professoresse Sabrina Cardone e Antonella Gentile.

 “Felices Libelli” è il titolo dello spettacolo con un vero e proprio omaggio al grande poeta latino Ovidio nel bimillenario della sua morte.

Il recital poetico-musicale è suddiviso in tre quadri: nel primo si potranno ascoltare gli “Amores” (Amori) con la traduzione di Luca Canali; nel secondo l’“Ars amatoria” (L’arte d’amare) con la traduzione di Ettore Barelli e il terzo ultimo quadro ci proietterà nei “Remedia amoris” (Rimedi contro l’amore) con la traduzione di Gabriella Leto.

Sono molto felice essere stato invitato per l’omaggio ad Ovidio, uno dei padri della poesia a livello mondiale, in una ricorrenza così importante quale il bimillenario della sua morte – ha sottolineato Michele Placido –  Accanto a me ci sarà il maestro Davide Cavuti che con le sue musiche originali sottolineerà i versi straordinari di un poeta senza tempo. Mantova il suo Virgilio si gode e Verona Catullo, io sarò detto la gloria della mia gente Peligna” – ha concluso Michele Placido citando alcuni versi di Ovidio”.

Un serata di poesia con le musiche originali composte da Davide Cavuti, che firma anche la messa in scena dell’allestimento; sul palco ci saranno inoltre il chitarrista Franco Finucci, il soprano Chiara Tarquini, la pianista Sabrina Cardone, oltre allo stesso Cavuti che si esibirà alla fisarmonica.

Il sodalizio artistico tra Michele Placido e Davide Cavuti si è concretizzato con la realizzazione di produzioni sia al teatro che al cinema: il regista pugliese infatti ha coinvolto il compositore francavillese in molte suoi lavori cinematografici quali “Il Grande Sogno”(2009) con Riccardo Scamarcio, “Vallanzasca – gli angeli del male” (2010) con Kim Rossi Stuart (fuori concorso alla 67° “Mostra del Cinema di Venezia”) e “Itaker – Vietato agli italiani” con Francesco Scianna. Nel 2016 Placido ha, inoltre, interpretato il ruolo di “Vittorio De Sica” nel film di Cavuti sulla vita di Alessandro Cicognini presentato al 73esimo “Festival del Cinema di Venezia” e a Cuba al 38esimo “Festival del Cine Latino americano dell’Avana”.

In teatro, la collaborazione li ha visti protagonisti in recitals di successo e in spettacoli quali “Così è (se vi pare)” di Luigi Pirandello, “I Fatti di Fontamara” di Ignazio Silone, “Prima che il sogno” di Giorgio Albertazzi per il Teatro di Roma, “Un incontro tra cinema e teatro” di Michele Placido e Davide Cavuti per MuTeArt produzioni.

«E’ con grande piacere che ospitiamo a Sulmona il Recital poetico-musicale con Michele Placido che interpreterà alcuni passi del grande poeta latino Ovidio accompagnato dal compositore Davide Cavuti, afferma la dirigente scolastica Caterina Fantauzzi – Il nostro obiettivo è quello di contribuire alla diffusione della conoscenza dei versi di Ovidio tra la comunità sulmonese e di riportare i ragazzi al teatro facendo conoscere loro le opere e il messaggio oltre il tempo del nostro illustre concittadino».

loading...