Ladispoli, sagra del carciofo: istruzioni per l’uso

L’Amministrazione comunale rende noto che a partire dal 24 febbraio gli operatori ammessi alla Sagra del carciofo dovranno provvedere, entro e non oltre il 9 marzo, al pagamento della COSAP (tassa occupazione suolo pubblico) e della tassa per la raccolta differenziata.

I pagamenti suddetti dovranno essere effettuati esclusivamente tramite bonifico bancario/postale sul conto corrente intrattenuto dal Comune di Ladispoli presso la Tesoreria comunale Banca Popolare di Milano.

E’ obbligatorio indicare e distinguere su ciascun bonifico la causale nel seguente modo:

Per il pagamento del suolo pubblico, la cui somma sarà precisata fianco del nominativo in graduatoria, indicare: Cosap – 67^ Sagra del carciofo romanesco 2017.
Per il pagamento della tassa sulla raccolta differenziata indicare: Raccolta differenziata – 67^ Sagra del carciofo romanesco 2017.

Il canone ricognitorio sulla raccolta differenziata, nelle more dell’adozione del Regolamento che stabilirà le tariffe per i rifiuti speciali, è determinato come segue:

€ 100,00 giornalieri per la raccolta differenziata di rifiuti speciali a carico degli operatori commerciali che vendono e somministrano alimenti e bevande ai tavoli;
€ 70,00 giornalieri per la raccolta differenziata di rifiuti speciali a carico degli operatori commerciali che vendono alimenti e bevande senza somministrazione ai tavoli;
€ 50,00 giornalieri per la raccolta differenziata di rifiuti speciali per i restanti operatori commerciali.

I video del giorno