27 febbraio 2017

Ostiense, pedone picchiato da un automobilista violento: in manette un peruviano

Scene di ordinaria follia nel quartiere Ostiense, dove una banale lite automobilistica è finita nel sangue, con l’intervento dei Carabinieri. Tutto è successo attorno a mezzanotte di sabato, tra gli sguardi attoniti dei passanti. Un’auto percorre a forte velocità via degli Argonauti, passando sulle strisce, proprio mentre un pedone stava attraversando al semaforo verde. Il pedone, vedendosi arrivare l’automobile a forte velocità e temendo per la propria incolumità, si infuria e protesta.

L’autista allora risponde per le rime, inchioda l’auto e scende dalla macchina colpendo con violenza il pedone al capo con il calcio di una pistola dileguandosi poi per le vie cittadine come se nulla fosse accaduto.

La vittima, che finisce in terra in un lago di sangue e con lo zigomo spaccato, riesce a chiamare il 112. Da qui l’intervento dei Carabinieri della Stazione Roma Garbatella che, ricevuta la descrizione dell’aggressore, setacciano l’intero quartiere riuscendo a rintracciarlo mentre entrava in un locale. Il giovane, un peruviano di 22 anni, è stato trovato in possesso di una pistola giocattolo ad aria compressa, sottoposta a sequestro. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di minaccia aggravata e lesioni personali aggravate. L’arrestato è strato trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.