8 dicembre 2016

La Asl Roma 4 avvia un progetto per promuovere il benessere mentale nei bambini e adolescenti

La Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, ha approvato la richiesta di finanziamento proposta dal Direttore Generale della Asl Roma 4, Dott. Giuseppe Quintavalle, per sostenere il progetto “ Promuovere il benessere mentale nei bambini, adolescenti e giovani, con disturbi evolutivi globali, disturbi neuro comportamentali (ADHD) e svantaggio culturale e/o cognitivo”

 La salute mentale costituisce parte integrante della salute e del benessere generale. I primi anni di vita sono cruciali per la promozione della salute mentale e la prevenzione dei disturbi mentali, poiché fino al 50% delle patologie psichiatriche dell’adulto, iniziano prima dei 14 anni d’età. Nel nostro Paese, il numero di adolescenti in condizioni di disagio psicologico, che potenzialmente può sfociare in disturbo vero e proprio, rappresenta il 7-8% della popolazione giovanile.  Il Servizio per l’età evolutiva si occupa dell’individuazione precoce, del trattamento e della prevenzione dei disturbi legati alle aree dello sviluppo (affettiva, cognitiva, motoria e relazionale) nell’età compresa fra zero e diciotto anni.  Ogni anno nei TSMREE dei quattro distretti della ASL ROMA4 afferiscono circa 3000 pazienti con problematiche diverse e con diversi livelli di gravità. I Servizi per la Salute Mentale in età evolutiva assolvono un doppio ruolo, di cura nei confronti dei disturbi presenti nel corso di questa fascia d’età, e di prevenzione nei confronti dei disturbi psichiatrici delle età successive e dell’età adulta. Occuparsi della prevenzione del disagio degli adulti  a tutti i livelli significa curare presto e bene il disturbo in età evolutiva, significa riconoscere il disagio psicologico prima che si trasformi in disturbo . La Asl Roma 4 ha quindi proposto al Consiglio Regionale del Lazio, la realizzazione di cinque progetti che hanno lo scopo di aiutare le famiglie nella gestione sia di casi complessi  da un punto di vista clinico, sia di  casi con valenza sociale e di promuovere il benessere mentale nei soggetti che vi partecipano. La caratteristica fondamentale è che tali iniziative sono originali  in quanto,  attualmente, non sono presenti sul territorio interventi terapeutico-riabilitativi, gratuiti,  rivolti a minori affetti  dalle  patologie  descritte ( Spettro autistico, ADHD, Ritardo cognitivo), volti a supportarli nel recupero di abilità e competenze relazionali e sociali.

 Il progetto si articola in cinque percorsi specifici destinati agli utenti e ai loro familiari afferenti al territorio della Asl Roma 4.

Il Dott. Quintavalle ha ringraziato il Consiglio Regionale nelle persone dell’On.le Daniele Leodori, Presidente del Consiglio Regionale per aver creduto nell’importanza della prevenzione per garantire il benessere mentale nei bambini e adolescenti e del  consigliere Gino De Paolis, che si è in prima persona interessato alla realizzazione di un progetto innovativo che affronta con attenzione e sensibilità un tema delicato come la salvaguardia della salute dei minori.

About Emanuele Bompadre 8268 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.