10 dicembre 2016

VIII° Municipio, Pup Leonardo Da Vinci, avviata la riqualificazione dell’area

Finalmente una svolta all’annosa e statica vicenda del PUP LEONARDO DA VINCI: Lunedì 3 Ottobre è iniziata la bonifica integrale dell’area con la definitiva rimozione delle baracche di cantiere che da anni erano diventate sede di senza fissa dimora e base per attività illecite di vario tipo.

Polizia Locale e PICS sono intervenuti in supporto alle operazioni di rimozione delle strutture del cantiere avviate dal concessionario in accordo con la Presidenza e l’Assessorato all’Urbanistica e Lavori Pubblici del Municipio. Si è proceduto anche alla chiusura delle parti di recinzione danneggiate da vandali.

La popolazione residente, che tanto si è battuta per la soluzione definitiva dell’annosa questione che ha portato solo degrado e insicurezza, vede iniziare le opere di recupero grazie alla nuova Amministrazione Municipale che è riuscita a trovare un punto di incontro tra le esigenze del concessionario e l’Amministrazione Capitolina.

E’ bastato rispondere alle richieste di incontro che il Consorzio Ascogen Parcheggi, concessionario dell’area, ha sottoposto a quest’Amministrazione per avviare insieme le operazioni di ripristino.

Siamo solo all’inizio: il percorso intrapreso dal Presidente del Municipio VIII Paolo Pace, dall’Assessore all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici Rodolfo Tisi e dalla Presidente della Commissione Urbanistica Chiara Pascolini vuole portare alla definitiva restituzione dell’area ai cittadini che potranno finalmente riprendere possesso di questo bellissimo tratto di Viale Leonardo Da Vinci, che ottuse vedute politiche del passato avevano deciso, a porte chiuse, di cedere alla cementificazione, lasciando un conto salato per anni alla popolazione residente.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.