5 dicembre 2016

Illustrato il progetto sul brand “Made in Naples”

Come portare avanti il brand «Made in Naples» in città :di questo e dei progetti in corso ha discusso oggi la Commissione Qualità della Vita e Pari Opportunità, presieduta da Francesco Vernetti, insieme all’Assessora al ramo Daniela Villani.

Due sono le linee di azione che l’Assessora ha illustrato alla Commissione per realizzare il brand «Made in Naples», volto a valorizzare la produzione artigianale e gastronomica locale, in un’ottica di sviluppo turistico sostenibile, qualità della vita e riqualificazione urbana. Si punta nel lungo periodo a creare un marchio «Made in Naples» attraverso un concorso di idee ma anche un marchio “diffuso” per San Gregorio Armeno. Potenziali location per esporre i prodotti sono le aree mercatali cittadine da riqualificare anche attraverso il crowdfunding.

Nel breve periodo si punta ad attivare una rete di collaborazione con i presidenti delle Municipalità per l’esposizione di prodotti Made in Naples nei mercatini che verranno allestiti presso le dieci municipalità cittadine nel corso del prossimo periodo natalizio, così come individuato dalla delibera 513 dello scorso agosto.

Nel dibattito, al quale ha preso parte anche Nando Cirella, rappresentante di due associazioni che si occupano di promozione e formazione di giovani baristi e pizzaioli, sono intervenuti il presidente Vernetti ed i consiglieri Mundo (La Città), Cecere (Dema), Langella (Prima Napoli) per sottolineare la necessità di una collaborazione tra le commissioni competenti sul tema e l’importanza di individuare procedure di salvaguardia e categorie certe per la registrazione del marchio, la consigliera Bismuto (De Magistris Sindaco) ha invece proposto una mostra presepiale presso Castel dell’Ovo durante il periodo natalizio.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5944 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.