3 dicembre 2016

Roma, Stadio Olimpico: cambiano le regole, dal 20 agosto già attive le nuove disposizioni

Cambiare le abitudini dei tifosi spingendoli a preferire il mezzo pubblico e limitare l’utilizzo delle auto a ridosso dello stadio: questo è l’intento della nuove normative sui parcheggi attorno allo Stadio Olimpico, che già da sabato 20 agosto interesseranno tutti gli eventi sportivi.

Da oggi le auto andranno lasciate fuori dall’area dello stadio oppure presso gli appositi parcheggi  assistiti:  qualsiasi veicolo in divieto, sul marciapiede o in doppia fila intorno allo stadio sarà quindi rimosso e sanzionato.  Il Comando della Polizia Locale ha dato disposizione a tutto il personale di far rispettare le nuove regole: tutte le aree che in passato erano tollerate saranno ora maggiormente presidiate e controllate, anche per meglio contrastare il problema dei parcheggiatori abusivi.

Le nuove regole dovrebbero decongestionare la circolazione dell’area,  limitare i disagi ai residenti, garantire la sicurezza dei tifosi e l’ordine pubblico, permettendo agli operatori della sicurezza un miglior controllo dell’afflusso e del deflusso degli spettatori.

COME SI VA ALLO STADIO

Con le nuove regole i tifosi potranno quindi raggiungere lo stadio nei seguenti modi:

  • ·       Utilizzando i mezzi pubblici, potenziati in occasione degli eventi;
  • ·       avvicinandosi con le moto/bici, lasciandole poi nelle aree previste vicine allo stadio.
  • ·       lasciando l’auto nei parcheggi regolari o nelle nuove aree decentrate assistite da “steward”;

I titolari di permessi per disabili potranno parcheggiare come di consueto in Viale delle Olimpiadi/Viale dei Gladiatori, o presso lo Stadio dei Marmi (via Nigra).


COSA CAMBIA? RISPETTO TOTALE DEI DIVIETI

A meno di non possedere un abbonamento o essere titolare di permesso disabili, nessuna auto potrà più parcheggiare dove capita, ma potrà farlo solo nei posti regolari, oppure nelle nuove aree decentrate previste.

Non saranno quindi più tollerate file di auto o moto nella mezzeria e al centro delle strade, sul Lungotevere a ridosso dello stadio,  ma anche dal lato opposto di Ponte Duca D’Aosta (Lungotevere Flaminio, Lungotevere Thaon di Ravel, Lungotevere Salvo D’Acquisto fino a Ponte Milvio). Non saranno tollerati parcheggi in seconda fila o pericolose riduzioni di carreggiata.


NUOVE AREE PER LE MOTO E PER LE AUTO: I PARCHEGGI DECENTRATI

Le moto e le biciclette potranno parcheggiare vicino allo stadio,  ma non “dove capita”: andranno parcheggiati solo nelle aree previste in via sperimentale, ossia: via Contarini, via Toscano, viale M.llo Giardino e via Morra di Lavriano.

Per le automobili sono state individuate 3 nuove aree di parcheggio, delocalizzate rispetto allo stadio, considerate anche una estensione dell’area riservata dello Stadio Olimpico. Saranno presidiate da personale steward, e da qui i tifosi potranno raggiungere lo stadio a piedi o tramite i mezzi pubblici.

Esse sono in:

  • ·       Piazzale Clodio
  • ·       Viale XXVII Olimpiade (zona Flaminia/Auditorium)
  • ·       Viale Tor di Quinto (dopo Ponte Flaminio/Corso Francia) +++

+++  Attivata solo in caso di eventi particolamente importanti

CONSIGLIO: CHI PRIMA ARRIVA, PIU’ VICINO PARCHEGGIA. USARE I MEZZI PUBBLICI

Se non si arriva con sufficiente anticipo sarà difficile trovare un parcheggio vicino: chi pensa di  arrivare nei minuti a ridosso dell’evento e lasciare l’auto dove capita troverà l’auto rimossa.

Ovviamente, chi avrà parcheggiato lontano sarà meno coinvolto nelle code di deflusso che si formeranno a fine evento.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.